Apple iAd sfida Google a colpi di spot mobili in Html 5

AziendeMarketingPubblicità

Con una pubblicità ogni tre minuti nelle Web apps, verrà registrato un miliardo di impression al giorno sui circa 100 milioni di dispositivi Apple nel mondo. Spot senza Flash, in Html 5

Mentre l’acquisizione di AdMob da parte di Google è sotto i fari Antitrust, all’evento iPhone di ieri Apple ha sfoderato iAd, la nuova piattaforma di pubblicità mobile che introdurrà pubblicità nelle applicazioni mobili.

Ammontano a 4 miliardi le applicazioni Web scaricate su iPhone, mentre per iPad, in eanche una settimana, sono 3,5 milioni i download di Web apps (600.000 gli e-book scaricati).

Poiché l’utente medio spende circa 30 minuti al giorno dentro a un’applicazione, Jobs prevece una pubblicità ogni tre minuti porterà 1 miliardo di impression al giorno sui 100 milioni di dispositivi Apple in circolazione.

Ma non saranno spot passivi: sarà una pubblicità “bella”, a metà strada fra l’interattività e l’emozione: video pubblicitari in cui ci si potrà perdere, ma anche da chiudere per tornare alla propria applicazione. Apple venderà e ospiterà le pubblicità e darà agli sviluppatori il 60% dei ricavati.

Apple iAd mette gli spot nelle Web Apps
Apple iAd mette gli spot nelle Web Apps
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore