Apple introduce Xsan

ComponentiWorkspace

Disponibile la versione beta della soluzione SAN ad alte prestazioni di
classe enterprise.

Apple ha annunciato Xsan, un file system Storage Area Network (SAN) ad alte prestazioni, di classe enterprise ad un prezzo di 899 Euro (iva esclusa), il più aggressivo per sistema sul mercato. Xsan è un file system cluster a 64-bit per Mac OS X che permette alle aziende di consolidare le risorse storage e fornire a molteplici computer l’accesso a livello file di read/write simultanei su volumi condivisi con Fibre Channel. Xsan è certificato per la suite di applicazioni professionali Apple, inclusi Final Cut Pro HD, il software Apple per il video editing vincitore di un premio Emmy e Motion, una nuova rivoluzionaria applicazione che ridefinisce la produzione di motion graphics. Per la prima volta su Mac OS X, fino a 64 professionisti del video professional possono accedere simultaneamente ad un singolo volume di storage che supporta stream video multipli a larga banda per un workflow efficiente nell’editing di film e di video, nell’audio editing, e negli effetti, e nella creazione di effetti e motion graphics. Xsan è ideale per il workflow video professionale dalle elevate esigenze così come per il consolidamento dello storage per il mercato aziendale, il settore pubblico, il mercato education e il computing ad alte prestazioni. Funzionalità avanzate come metadata controller failover e il multipathing Fibre Channel garantiscono un’alta disponibilità; il blocco a livello file permette a sistemi multipli di leggere e scrivere contemporaneamente sullo stesso volume, che è ideale per il workflow complessi; la banda riservata permette l’ingestione efficace di flussi di dati che occupano molta banda, come i video ad alta risoluzione; e la gestione flessibile dei volumi che si traduce in un utilizzo più efficiente delle risorse storage. Il Set up, l’amministrazione e il monitoraggio sono integrate nel tool Xsan Admin tool che fornisce la gestione dei volumi, la configurazione del file system SAN e il monitoraggio remoto in una applicazione integrata e facile da utilizzare. Le quote utente e i controlli sugli accessi permettono agli amministratori di limitare l’utilizzo dello storage e l’accesso ai file per garantire la massima sicurezza dei dati. Dal momento che Xsan è interoperabile con il File System StorNext di ADIC, può essere utilizzato in ambienti eterogenei che includono piattaforme server con sistema operativo Windows, UNIX e Linux. Inoltre, Xsan è supportato da StorNext Management Suite, il software ADIC leader di mercato per il data management. Una versione beta di Xsan è immediatamente disponibile per clienti qualificati presso il sito www.apple.com/xsan. Xsan sarà disponibile nell’autunno del 2004 attraverso l’Apple Store (www.apple.com/italystore) e attraverso i rivenditori autorizzati Apple ad un prezzo suggerito ai rivenditori di 899 Euro (Iva esclusa) per sistema. Apple ha qualificato Xsan per Xserve G4, Xserve G5, Power Mac G4, Power Mac G5, Xserve RAID e per le schede PCI Apple Fibre Channel. Xsan richiede il software Mac OS X o Mac OS X Server v.10.3 installato e supporterà switch Fibre Channel di vendor qualificati, come Brocade, QLogic o Emulex.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore