Apple aggiorna iOS 6.0 con l’integrazione di Facebook, Siri in versione internazionale e su iPad

ManagementMarketingSistemi OperativiSocial mediaWorkspace
Apple svela iOS 6 con l'aggiornamento di Siri

iOS 6 è forte di 200 novità, dall’integrazione di Facebook all’aggiornamento di Siri, disponinbile anche su iPad. Le mappe di Apple sfidano Google in 3D e si comandano via Siri

Scott Forstall di Apple svela iOS 6, forte di 200 novità. anche il riconoscimento vocale Siri viene aggiornato e si internazionalizza, dunque sarà disponibile anche in altre lingue, ma soprattutto sbarca su iPad. A Siri si può chiedere di un ristorante, ma da Siri si può anche lanciare una Web app. Toyota, GM, Mercedes, BMW, Honda, Audi integreranno l’assistente vocale Siri entro i prossimi 12 mesi.

iOS 6.0 integra Facebook in modo affine a Twitter. Anche Facebook si comanda via Siri. È sufficiente fare il login nel proprio account Facebook e poi utilizzare normalmente il proprio iPhhone con la possibilità di pubblicare localizzazioni dalle mappe, dai siti visitati su Safari eccetera, e tutto diventa accessibile dal Centro Notifiche. Si può cliccare “mi piace” sulle app, su film, tv, show televisivi, musica. Gli eventi di Facebook, poi, saranno mostrati direttamente sul vostro calendario.

Nouova funzionalità è Do Not Disturb: permette di programmare l’attivazione in modo che lo smartphone vada in modalità “non disturbare” quando si desidera, a meno che non l’utente non stia parlando. FaceTime è abilitata ad essere usata con la connessione dati: se ricevete una chiamata o un messaggio su iMessage, potete rispondere tramite FaceTime dal vostro iPad o dal vostro Mac.

Safari Mobile si aggiorna con Smart App Banner, per sapere se per una funzione o un’attività sia presente un’app su App Store; la funzione VIP per Mail per distinguere le email prioritarie rispetto alle altre. Mail aggiunge l’opzione Pull to refresh: si tira verso il basso la schermata per controllare se c’è nuova posta. PassBook raccoglie tutti i biglietti per il cinema, per l’aereo, il teatro, e si basa sulla localizzazione: quando il biglietto non serve più, basta trascinarlo nel cestino. Accesso Guidato intende ottimizzare l’accessibilità dei dispositivi, soprattutto per i bambini o gli utenti anziani. Infine Apple ha ridisegnato Maps con le proprie mappe al posto di quelle di Google, la ricerca integrata con 100 milioni di aziende inserite e servizi per il traffico con informazioni fornite in tempo reale anche da altri utenti iOS. Le mappe di Apple si integrano con Siri: se chiedete di indicarvi la strada verso la vostra destinazione, Siri vi fornirà indicazioni “turn-by-turn”. Le mappe sposano anche immagini in 3D, da ruotare per vedere meglio le zone che vi interessano. iOS 6 è disponibile da oggi per gli sviluppatori, ma sarà lanciato in versione ufficiale dall’autunno. Potranno essere aggiornati a iOS 6 iPhone 3GS, l’iPad 2 e il nuovo iPad, ma non l’iPad di prima generazione. E l’iPhone 3GS e 4 non avranno diritto alle direzioni turn by turn.

Forstall elenca i punti di forza di iOS: 365 milioni di dispositivi iOS venduti, di questi più dell’ 80% è aggiornato a iOS 5.0. Apple odia la frammentazione di Android e invece apprezza l’omogeneità del suo ecosistema. Il Centro Notifiche conta 7 miliardi di notifiche al giorno per 1,5 trilioni di push dal debutto. iMessage ha 140 milioni di utenti con 150 miliardi di messaggi inviati (di cui un miliardo al giorno). Twitterha triplicato gli utenti di iOS: 10 miliardi sono i Tweet inviati da iOS 5 e il 47% delle foto condivise. Game center presenta 130 milioni di account, con 5 miliardi di punti a settimana. iOS ha il 75% di gradimento da parte degli utenti.

Quanto conosci il tuo iPhone? Scoprilo con un QUIZ!

Che cosa dei competitor dell’iPhone? Mettiti alla prova con un QUIZ!

Apple svela iOS 6 con l'aggiornamento di Siri
Apple svela iOS 6 con l'aggiornamento di Siri
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore