Apple iPod Mini

LaptopMobility

Finalmente in Italia il lettore Mp3 iPod in versione ridotta

Dopo un ritardo dovuto all’enorme successo ottenuto in patria, è arrivata nel nostro Paese la versione ridotta di Apple iPod, il lettore Mp3 di maggiore successo. Si tratta di un apparecchio simile all’originale, ma con dimensioni ancora più ridotte e un prezzo leggermente inferiore, cosa che lo rende ancora più appetibile presso il grande pubblico. A prima vista, iPod Mini colpisce ancora una volta per il riuscitissimo design, che ne fa un oggetto di pregio prima ancora di averlo acceso. A differenza del fratello maggiore, non è bianco ma è disponibile in cinque diverse colorazioni: argento, oro, azzurro, verde e rosa. Il colore non è frutto di verniciatura, ma viene applicato nel corso del processo di anodizzazione del metallo; non è quindi suscettibile ai graffi (anche se la superficie dell’iPod Mini appare comunque più delicata di una in plastica). Al momento dell’acquisto è anche possibile personalizzare il proprio lettore facendo serigrafare una scritta sul retro (cosa consigliabile anche per scoraggiare i furti!); per i primi acquirenti il servizio è gratuito, ma in seguito verrà applicato un sovrapprezzo di 30 Euro. È stata mantenuta l’interfaccia utente di iPod, che sfrutta una ghiera sensibile al tocco per scorrere i menu con rapidità e precisione. Date le dimensioni più ridotte, non c’è spazio per i quattro tasti che circondavano la ghiera,che sono stati perciò incorporati. Una soluzione che, lungi dal peggiorare la funzionalità, forse addirittura la migliora. La principale differenza di iPod Mini rispetto al modello normale è la capienza dell’hard disk, limitata a “soli” 4 Gbyte (comunque sufficienti per memorizzare l’equivalente di una sessantina di Cd). I formati leggibili da iPod Mini sono Wav e Aiff, Mp3, Aac e anche Apple Lossless, il formato a compressione non distruttiva creato da Apple. Spicca l’assenza di Wma, ma il software incluso consente di convertire questo formato in uno di quelli compatibili. La qualità audio è molto soddisfacente. Nella confezione sono inclusi gli ormai famosi auricolari bianchi, un supporto per agganciare iPod alla cintura, i cavi per collegare iPod al computer (sia a una porta FireWire che a una Usb 2.0) e un alimentatore per ricaricare la batteria (che comunque si ricarica anche durante la connessione al computer). La batteria dura, da nuova, circa 12 ore; non è sostituibile se non tramite l’assistenza Apple. Sono disponibili molti altri accessori, tra cui un telecomando a filo, un supporto da fissare al braccio, e anche un cradle. Quest’ultimo (visibile in figura) permette di collegare iPod Mini al computer semplicemente appoggiandolo, ed è dotato anche di un’uscita audio che permette di ascoltare senza cuffie la musica memorizzata nel lettore. Per gestire i trasferimenti di musica dal computer al lettore si usa il software incluso, iTunes, noto anche per la sua possibilità di collegarsi al negozio Internet di Apple, ora utilizzabile anche dall’Italia, dal quale è possibile scaricare canzoni scegliendole da un enorme catalogo, al prezzo di 99 centesimi di euro l’una. Il lettore dispone anche di varie funzioni aggiuntive, tra cui quella di hard disk esterno, di sveglia, di visualizzatore di file di testo e di calendario-agenda (per chi usa il Mac e dispone del software iSync, con il quale iPod può essere sincronizzato). Dulcis in fundo, sono disponibili anche dei videogiochi. Pensiamo si possa dire che Apple abbia nuovamente fatto centro: iPod resta anche nella versione Mini il più comodo, versatile ed elegante lettore musicale sul mercato, con un ulteriore aumento della portabilità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore