Apple lavora a Safari 5

ManagementMarketingNetwork

Esperti di browser hanno messo a confronto lo sviluppo di Google Chrome e Apple Safari. Ecco cosa bolle nella pentola del browser di Apple

Mentre Google Chrome 5 integrerà Flash, Apple sfida Google su un nuovo fronte: dopo iAd nella pubblicità mobile per smartphone, ecco la nuova sfida nel mercato browser.

Apple Safari 5 scommette sul rendering di WebKit e processing kernel. WebKit2 dovrà supporare un process split model dove i contenuti Web (JavaScript, HTML, layout eccetera) vivranno in processi separati. Lo riporta Anders Carlsson sulla mailing list pubblica di WebKit.

A differenza di Chrome, il process split model di Safari 5 guarderà direttamente al framework, permettendo ad altri client di usarlo.

Il team Webkit di Apple ha pubblicato un documento dove parte dek WebKit operate nel processo UI, dove le applicazioni logiche vivono. Il resto del WebKit, con WebCore e il motore JS, vive nel Web process (isolato dal processo UI).

La nuova architettura, secondo BetaNews, potrebbe anche offrire una nuova modalità di piattaforma estesa per Apple iAd, l’advertising mobile secondo la Mela.

Apple Safari 5
Apple Safari 5
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore