Apple licenzia il capo del gruppo delle Mappe di iOS 6

AziendeManagementMarketingNomine
Apple licenzia il capo mappe di iOS 6

Dopo Scott Forstall, Eddy Cue di Apple ha licenziato Richard Williamson, il capo del gruppo delle Mappe, che ha causato la gaffe di Apple al lancio di iOS 6

Eddy Cue, nominato responsabile del software delle mappe un mese fa, dopo l’addio di Scott Forstall, ha licenziato Richard Williamson, il capo del gruppo delle Mappe, colui che ha causato lo scivolone di Apple al debutto di iOS 6. Lo riporta Bloomberg. Cue sta cercando di assumere esperti di mappe fuori dall’azienda, mentre lavora per migliorare il software con l’aiuto di esperti provenienti anvhe da TomTom, partner di Apple maps.

Apple è sotto pressione per porre rimedio alla gaffe delle mappe, mentre Nokia ha ià rilasciato l’app Nokia Here per iPhone e iPad, e Google si appresta al lancio di Google Maps per iOS. Forrester Research ammette che le maps sono un‘applicazione critica, perché devono ottenere la fiducia degli utenti consumer sulle informazioni fornite.

Ma la falla delle mappe non ha inciso sulle vendite di iPhone 5, molto brillanti fin dal debutto, piuttosto ha messo in luce la scarsa dimestichezza di Apple con i servizi Internet (dopo il flop di MobilMe fino a quello di Ping). Ma licenziando Williamson, Cue vuole ricerare un gruppo Maps con una nuova leadership. Un team è già da tempo al lavoro per sistemare gli errori e per arricchire le mappe di immagini satellitari recenti. Per Apple, rimediare alla gaffe delle mappe, significa soprattutto riabilitare la propria immagine, un po’ appannata da questa vicenda, nonostante le pubbliche scuse del Ceo Tim Cook.

Quanto conosci Apple? Scoprilo con un QUIZ!

Apple licenzia il capo mappe di iOS 6
Apple licenzia il capo mappe di iOS 6
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore