Apple Music delude, ma ferve attesa per Apple Tv e iPhone 6S

Management
Apple Music delude, ma ferve attesa per Apple Tv e iPhone 6S
1 0 Non ci sono commenti

Da un sondaggio che arriva dagli Stati Uniti, risulta che il 61% ha disattivato il rinnovo automatico a Apple Music. Ma l’azienda di Cupertino prepara evento iPhone 6S del 9 settembre

Parlare di flop sarebbe quanto meno fuorviante, ma definire Apple Music una delusione, sembra corretto. E la rivale Spotify potrebbe tirare un sospiro di di sollievo. Da un sondaggio che arriva dagli Stati Uniti, risulta che il 61% ha disattivato il rinnovo automatico. Il 48% degli utenti non utilizza più il servizio di streaming musicale di Apple.

Apple Music delude, ma ferve attesa per Apple Tv e iPhone 6S
Apple Music delude, ma ferve attesa per Apple Tv e iPhone 6S

Apple Music è gratis per i primi 3 mesi, mentre successivamente sono previsti due modalità di abbonamento: quello tradizionale a 9,99 euro e il pacchetto Family a 14,99 euro, fino a 6 account. Il vero limite è l’assenza di un’offerta freemium: non è prevista alcuna sottoscrizione gratis supportata dall’advertising.

Intanto ferve l’attesa per Apple Tv e iPhone 6S, che potrebbero essere svelati il 9 settembre, insieme a iOS 9.

Gli smartphone iPhone 6S e iPhone 6S Plus dovrebbero vantare Touch Force, punto di forza di Apple Watch, secondo 9to5mac.

iOS 9 con Siri e supporto alle Tv 4K sarebbe stato ottimizzato proprio per Apple Tv. L’azienda guidata dal Ceo Tim Cook potrebbe dedicarsi a un refresh del dispositivo per Tv, dopo aver venduto 25 milioni di Apple Tv, il device per lo streaming, su cui adesso sbarca Hbo Now, con le serie più seguite.
Grazie all’assistente vocale Siri, sarà sufficiente utilizzare la propria voce per controllare il set-top-box Tv di Apple.
Il nuovo SDK per Apple Tv, inoltre, consentirà agli sviluppatori di creare applicazioni specifiche. Dall’App Store per Apple Tv, gli utenti potranno scaricare apps, giochi e software di terze parti. L’App Store dedicato potrebbe trasformare Apple TV in una console di gioco. HomeKit porterà la domotica su Apple Tv.
Secondo precedenti indiscrezioni, a settembre Apple potrebbe lanciare un pacchetto in abbonamento a 25 canali di Tv in streaming (fra cui spiccano Abc, Cbs e Fox) per i dispositivi dell’azienda di Cupertino, al prezzo di 30/40 dollari al mese.

L’iPhone 6S potrebbe essere a scaffale già il 18 settembre, anche in edizione rosa. Lo riferiscono fonti anonime. iPhone 6S dovrebbe avere schermo da 4,7 pollici, mentre iPhone 6S Plus dovrebbe confermare il display da 5,5 pollici, mentre il 5C avrà un seguito con l'”economico” iPhone 6C “colorato”. Punti di forza saranno la RAM da 3 Gbyte, sensori da 5 e 12 megapixel per le due fotocamere(frontale e retro), ma la novità risiederà nell’integrazione hardware (CPU A9 ) e software (iOS 9): prestazioni più performanti e Force Touch, già al debutto sull’Apple Watch: le funzioni svolte dai vari pulsanti sullo schermo, variano a seconda della pressione esercitata con le dita.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore