Apple Music sbarca sui dispositivi Android

Mobile AppMobility
Apple Music sbarca su Android
2 2 Non ci sono commenti

Apple rilascia lo streaming di Music sui dispositivi Android, il sistema operativo mobile più diffuso al mondo. L’obiettivo è raggiungere tutti

Apple apre il suo primo servizio su Android. Lo streaming di Apple Music sbarca sui dispositivi Android, il sistema operativo mobile più diffuso al mondo, con circa l’80% di quote di mercato.

Tramonta la storica chiusura di Apple, che rilascia software e servizi solo per i propri prodotti? È presto per dirlo, ma la decisione di rilasciare Apple Music per il software rivale è un passo avanti.

Apple Music sbarca su Android
Apple Music sbarca su Android

La versione test di Apple Music consente lo streaming musicale sui dispositivi con Google  Android. Il servizio conta 6.5 milioni di utenti a pagamento, più 8.5 milioni di persone che utilizzano il servizio gratuito per 90 giorni. La concorrente Spotify vanta 25 milioni di utenti e il 75% di chi ascolta musica gratis, passa al servizio a pagamento.

Oggi gli iPhone detengono il 63% del fatturato aziendale, ma Apple, dopo aver acquisito Beats per 3 miliardi di dollari, ed aver introdotto un servizio di streaming, dopo anni di resistenze, vuole monetizzare meglio Apple Music. L’apertura ad Android va nella direzione giusta, perché l’obiettivo è raggiungere tutti, secondo Eddy Cue, senior vice presidente dei software e servizi Internet di Apple, in un’intervista a Mashable.

Negli USA i servizi di streaming come Pandora, Spotify ed Apple Music superano il miliardo di dollari nelle vendite. Lo streaming rappresentava meno del 5% solo cinque anni fa, ora rappresenta un terzo del mercato musicale. Secondo la Recording Industry Association of America (Riia), le vendite di Spotify, Apple Music, Pandora, Sirius XM e le attività sostenute dalla pubblicità come Vevo, YouTube e Spotify sono balzate del 23% a quota 1.03 miliardi di dollari. Il tutto mentre i download digitali da servizi come iTunes calano del 4%, anche se rappresentano ancora la principale entrata dell’industria musicale con 1.3 miliardi di dollari. I download rappresentano il 40% del totale contro il 24% delle vendite Cd. Il mercato musicale statunitense, in lieve declino dello 0,5%, totalizza 3.2 miliardi di dollari nel primo semestre.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore