Apple nega la tentazione dell’ibrido 2-in-1

Dispositivi mobiliMobility
Apple nega la tentazione dell'ibrido 2-in-1
0 1 Non ci sono commenti

Il Ceo Tim Cook ha già definito iPad Pro, con il suo ampio schermo, un dispositivo in grado di sostituire un Macbook. Apple non ha nessuna intenzione di fondere iOS con Os X. Ma gli ibridi 2-in-1 sono l’unico segmento in crescita nell’anemico mercato Pc

Mentre iPad registra ancora una flessione e il mercato Pc arranca, il segmento degli ibridi, i cosiddetti modelli 2-in-1, è l’unico in salute e forte crescita. Dunque, non sorprende che sia girata voce che anche Apple avrebbe potuto esplorare la possibilità dell’ibrido, a metà strada fra iPad e Macbook. Del resto, iPad Pro va in questa direzione.

Il Ceo Tim Cook ha però già definito iPad Pro, con il suo ampio schermo, un dispositivo in grado di sostituire un Macbook. E, in un’intervista all’Independent, il numeo uno di Apple ha negato di voler seguire la strada di Windows 10: “Sentiamo fortemente che i clienti non stanno aspettando una fusione tra Mac e iPad. Perché quello che succederebbe è che nessuna delle due esperienze sarebbe buona come gli utenti vorrebbero che fosse. Quindi vogliamo fare il miglior tablet del mondo e il miglior Mac del mondo. E mettendoli insieme non avremmo né l’uno né l’altro. Dovreste arrivare ad un compromesso, in diversi sensi”.

Già a settembre, Tim Cook aveva dichiarato che OS X e iOS non si fonderanno mai. La tentazione dell’ibrido non è nell’aria. Però va detto che Apple in passato è tornata sui suoi passi, sorprendendo gli utenti. Dunque, mai dire mai: tutto dipenderà da iPad Pro, se il nuovo device farà tornare le vendite dei tablet sulla via della crescita o no. In caso negativo, la tentazione dell’ibrido tornerà alla ribalta.

Anche secondo Gartner, si allunga il ciclo di vita di tablet e Pc IDC prevede un calo verticale dell’11% per il mercato Pc. Gartner prevede che il 2015 si chiuderà con 291 milioni di PC venduti, in pesante crollo del 7,3% rispetto ai 314 milioni del 2014. Anche il mercato tablet potrebbe scendere da 226 milioni di unità nel 2014 ai 199 milioni nel 2015, di cui 7 milioni di ibridi. Il futuro sembra appartnere ai 2-1-1 e ciò costringerà anche Apple a riflettere.

  • Cosa sapete del nuovo iPad Pro? Mettetevi alla prova con un Quiz!
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore