Apple non acquista Twitter, bensì AuthenTec

AcquisizioniAziendeMarketingSocial media
Apple non compra Twitter, ma AuthenTec @ shutterstock

Apple non acquista Twitter, valutato 10 miliardi di dollari. Ma compra AuthenTec, una piccola azienda di sicurezza da 350 milioni di dollari

Apple voleva Twitter, ma l’acquisizione è sfumata. Anche se l’iPhone 5 è uno dei Tweet più gettonati, e sebbene abbia senso che Apple voglia acquistare un social network, per competere con Google (che ha Google) e Microsoft (già investitore di Facebook, che possiede Yammer), per ora non s’ha da fare: Twitter non è cedibile. Almeno per ora. Tramonta così l’indiscrezione, rivelata dal New York Times, secondo cui Twitter sarebbe stata nel mirino di Apple. Mentre Mark Zuckerberg smentisce il Facebook-fonino con HTC, con cui anbrebbe in rotta di collusione contro l’iPhone, anche Apple rinuncia a sfidare Facebook nel mercato dei Social media. La trattativa fra Apple e Twitter è durata un anno, ma si è conclusa: dopo il flop di Ping, Apple non si tinge di social. Secondo il NYT il micro-blogging Twitter era stato valutato 10 miliardi di dollari. Twitter, come megafono di Apple, anche se il Tweet più gettonato è stato iPhone 5, potrebbe però nuocere al sito di Social media, molto popolare fra i giornalisti.

Dunque, Apple non acquista Twitter, bensì AuthenTec: una piccola azienda di sicurezza da 350 milioni di dollari. Sebbene Apple abbia contanti per 117.2 miliardi di dollari, non ha mai effettuato grandi acquisizioni multi-miliardarie. E per ora si accontenta dell’autenticazione via impronte e delle tecnologie di crittografia per iPhone e iPad.

Apple non compra Twitter, ma AuthenTec @ shutterstock
Apple non compra Twitter, ma AuthenTec
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore