Apple non supporterà gli iPhone crackati

Mobility

Lo sblocco della Sim allo smartphone fa perdere il supporto della Mela

Apple scarica gli utenti di iPhoneSIMfree. Chi utilizzerà l’iPhone dopo aver sbloccato la Sim, chi crackerà lo smartphone, non godrà del supporto di Apple. Apple ha siglato in Usa un accordo esclusivo con At&t (in Europa ha annunciato analoghe intese con altri operatori in Gran Bretagna e Germania) e intende onorare la partnership. Lo sblocco dell’iPhone permette di connettere lo smartphone con altri operatori. Ma lo sblocco della Sim non è compatibile con la garanzia di Apple. Apple ha finora venduto un milione di iPhone dal debutto del 29 giugno scorso.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore