Apple paga per violazione brevetti

Autorità e normativeNormativa

Il metodo di traferimento dati è stato brevettato da OPTi. Resa nota la testimonianza di Steve Jobs sullo scandalo del backdating delle stock option

Apple chiude un contenzioso brevetti: pagherà a OPTi 19 milioni di dollari per violazione brevetti.

Il sistema è definito Predictive snooping of cache memory for master-initiated accesse.

Inoltre è stata pubblicata la testimonianza di Steve Jobs sullo scandalo della retrodatazione delle stock option di Apple.Come noto, Apple patteggiò e Steve Jobs venne giudicato estraneo. Un’inchiesta interna di Apple aveva già sgravato da ogni accusa Jobs, lasciando la patata bollente nelle mani di Heinen e Anderson: secondo l’accusa Heinen e Fred Anderson, ex Chief Financial Officer di Apple nel 2001 approvarono più di 20 milioni di dollari in stock option a favore loro, di Jobs e di altri dirigenti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore