Apple presenta Watch, l’orologio smart dal tocco fashion

Dispositivi mobiliMarketingMobilityWorkspace
Strategy Analytics: Il mercato smartwatch crescerà a tripla cifra
1 0 Non ci sono commenti

Apple entra nel mercato della Wearable technology, la tecnologia da indossare, e svela Watch in tre edizioni

Apple ha tolto i veli a Watch, lo smartwatch, in tre gusti, dal tocco fashion, dal design elegante targato Jonathan Ivedal profilo arrotondato, ma senza display rotondo. Apple Watch è compatibile con ogni iPhone dal 5 in su. pple entra nel mercato della Wearable technology, un mercato che potrebbe valere 93,1 miliardi di dollari dal 2018, contro i 4.1 miliardi di dollari nel 2014, secondo Generator Research.

I modelli prevedono un Apple Watch in oro 18 carati e uno in alluminio. La “corona digitale”)  include Led a infrarosso e fotodiodi per tradurre il movimento rotario in dati digitali. La versione fitness è Apple Watch Sport , una collezione con case il 60% più robusto, ma leggero e durevole.

Lo smartwatch è il dispositivo più personal mai creato, perché aiuta a comunicare in maniera intima e nuova, dal proprio polso, inoltre è un device ideale per monitorare salute e fitness. Apple Watch offre l’abilità di motivare le persone ad essere più attive e ad avere uno stile di vita più salutare. Apple Watch aiuta a diventare atleti seri e rigorosi, o a essere persone più attive.

Apple Watch in tre edizioni
Apple Watch in tre edizioni

Se siete dentro un’app e se premete la digital crown, si ritorna all’Home Screen, anche se il display è forse un po’ troppo piccolo. Gli elettrodi riconoscono i gesti del tap e press.

Ecco le specifiche: processore S1, che “miniaturizza un intero computer in un singolo chip”; display con vetro zaffiro; 4 lenti. infrarosso, LED, sensori foto, giroscopio ed accelerometro, oltre a GPS e Wi-Fi per connetersi allo smartphone. La ricarica è wireless, senza fili. Con Apple Watch è possibile effetttuare zoom in e out nelle apps, lo scroll attraverso le opzioni quando si configura la sveglia o un’altra opxione, e non manca il bottone home.

Apple Watch sarà disponibile nella primavera 2015, a un prezzo competitivo, a partirte da 350 dollari.

Apple iWatch
Apple iWatch

Gli smartwatches permettono agli utenti di connettersi ai propri smartphone per controllare le email, effettuare chiamate o monitorare lo stato di salute. Sono la next big thing nel mondo IT, e rappresentano una potenziale minaccia alle vendite tradizionali.

Negli USA, Europa, Cina, Giappone ed Australia, meno dell’1% — ovvero lo 0.81 per cento — degli utenti consumer possiede uno smartwatch, secondo uno studio di Kantar Worldpanel ComTech. Fra i possessori di smartwatch, a livello globale, il 51% ha scelto un dispositivo indossabile di Samsung, il 17% ha comprato un orologio hi-tech di Sony e il 6% ha preferito Pebble.

Ma ora nel mercato arriva un trio di Apple Watch, pronta a sparigliare le carte in un mercatop in cui entra da Follower e non da antesignana. Ma Apple non è stata neanche la prima a lanciare un lettore musicale digitale, uno smartphone né tantomeno un tablet, ma è stata la prima ad avere grande successo in mercati inventati da altri.

IDC prevede che dalla fine dell’anno al 2018, le vendite di wearable tech aumenteranno di sei volte a 111.9 milioni di unità.E Morgan Stanley  stima che l’azienda possa vendere fino a 30 millioni di Watch nei primi 12 mesi dal debutto, generando fino a 9 miliardi di dollari di ricavi. Inoltre Apple potrebbe raddoppiare questa cifra: per esempio, Apple ha venduto 35.2 milioni di iPhone nel trimestre finito a giugno, pari a 37.4 miliardi di dollari di fatturato e circa il 70% dei profitti.

Apple Watch

Image 1 of 13

Apple Watch Sport Edition

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore