Apple rilascia iOS 10 e macOS Sierra in Beta pubblica

Mobile OsMobility
iOS 10 in download: Le 10 funzionalità-chiave
0 2 Non ci sono commenti

Apple ha rilasciato la Beta pubblica dei sistemi operativi per mobile (iPhone e iPad) e per Macbook. Ecco le novità in arrivo

iOS 10 e macOS Sierra sono disponibili in Beta pubblica. Apple ha rilasciato la Beta pubblica dei sistemi operativi per mobile (iPhone e iPad) e per Macbook. Apple avverte che le versioni Beta contengono bug e glitch tecnici, e non dovrebbero essere scaricati sul dispositivo o computer principali. Apple chiede ai tester di illistrare eventuali problemi via Feedback Assistant.

iOS 10 e macOS Sierra, rivelati durante Apple WWDC, aggiornano Siri, l’app Apple Messages, 3D Touch e widget sul lock screen, ma permetteranno anche di rimuovere le apps.

In iOS 10, Siri allarga lo spettro d’azione, lavorando con le app. Apple ha ridisegnato le app Mappe, Foto, Apple Music e News sono splendidamente. Arriva la nuova app Home, che consente di gestire in modo semplice e sicuro da un unico posto tutti i dispositivi di domotica. iOS 10 offre agli sviluppatori le opportunità con Siri, Mappe, Telefono e Messaggi.

Messaggi include animazioni evolute, come palloncini, coriandoli o fuochi d’artificio che possono occupare l’intero schermo per festeggiare in maniera divertente un’occasione speciale; messaggi scritti con l’inchiostro invisibile, che appariranno solo quando il destinatario ci passerà il dito sopra; e, per un effetto ancora più personale, messaggi scritti a mano. Grazie ai suggerimenti automatici è più facile sostituire le parole con le emoji, Tapback permette di rispondere velocemente con un semplice tap e rich link che consentono di vedere i contenuti online e di riprodurre musica, video e tanto altro senza abbandonare la conversazione.

Apple rilascia iOS 10 e macOS Sierra in Beta pubblica
Apple rilascia iOS 10 e macOS Sierra in Beta pubblica

iOS 10 porta tutta la potenza dell’App Store in Messaggi, permettendo agli sviluppatori di creare modi nuovi e divertenti di comunicare in un thread di messaggi, fra cui sticker da staccare e incollare nella conversazione, offrendo la possibilità di personalizzare rapidamente le GIF o modificare le foto, inviare pagamenti o fissare un appuntamento a cena o al cinema, il tutto direttamente dall’app Messaggi.

Mappe in iOS 10 ha un nuovo design, che la rende ancora più semplice e immediata da usare. Ora aperta agli sviluppatori con nuove estensioni, può integrare funzioni di prenotazione da app come OpenTable, mentre servizi come Uber e Lyft consentiranno agli utenti di agevolare gli spostamenti, senza mai lasciare l’app Mappe. Mappe è più smart grazie ad una nuova intelligenza che offre proattivamente le indicazioni per raggiungere la destinazione verso cui è più probabile che l’utente voglia andare, calcolata in base alle sue abitudini o agli appuntamenti nel calendario. Dopo aver pianificato l’itinerario, Mappe può cercare lungo il percorso benzinai, ristoranti, bar e altre attività lungo la strada e stimare quanto le pause avranno effetto sulla lunghezza totale del viaggio.
L’app Home è integrata in iOS e semplifica la configurazione, gestione e controllo delle apparecchiature di casa da un unico posto.

iOS 10 funzionerà con tutti gli iPad Air e iPad Pro, la quarta generazione di iPad, iPad mini 2 e superiori e la sesta generazione di iPod Touch. La versione completae ufficiale debutterà insieme ad iPhone 7.

Apple rilascia iOS 10 e macOS Sierra in Beta pubblica
Apple rilascia iOS 10 e macOS Sierra in Beta pubblica

Dopo 15 anni di OS X, ora il sistema operativo desktop perde la X di Unix e si chiamerà macOS. D’ora in poi, tutti e quattro i sistemi operativi di Apple avranno nomi simili: iOS, tvOS, watchOS e macOS.

Una delle funzioni principali che Apple ha aggiunto a macOS è Siri, l’assistente vocale che, dopo 5 anni di palestra nel Mobile, ora sbarca su desktop. Gli utenti Mac possono lanciare Siri digitando sull’icona. Permette di inviare messaggi di testo, aprire le app, programmare promemoria, cercare informazioni e molto altro. Può cercare tra i file sul Mac e può salvare le ricerche nel centro notifiche. Appuntare i risultati della ricerca di Siri nel Centro Notifiche consente di non perdere di vista informazioni come risultati sportivi o andamenti della borsa e persino cambiare le preferenze di sistema, configurare promemoria ed effettuare ricerche nella libreria di Foto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore