Apple rilascia una patch per il wireless AirPort Extreme

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

L’aggiornamento, disponibile per il download dal sito web di Apple, sistema
una configurazione di default del protocollo 802.11n

APPLE COMPUTERS ha rilasciato una patch destinata a riparare due falle nel funzionamento della versione più recente della base wireless AirPort Estreme. L’aggiornamento, disponibile per il download dal sito web di Apple, sistema una configurazione di default del protocollo 802.11n che consente le connessioni in entrata IPv6 ed espone agli attacchi remoti i servizi di rete sugli host connessi al dispositivo. L’aggiornamento limita il traffico entrante Ipv6 alla rete locale. Un’altra patch rilasciata da Apple riguarda una mancanza nelle caratteristiche di AirPort Disk. L’idea originaria era di permettere agli utenti della rete di condividere uno spazio per lo storage su un disco USB connesso alla base wireless. Il problema però era che il sistema di password non protegge i nomi dei file, quindi questi ultimi possono essere sottratti o copiati. Entrambe le falle descritte riguardano la base AirPort Extreme con protocollo 802.11n, un router wireless presente nei negozi fin da gennaio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore