Apple sacrifica Leopard per l’iPhone

Sistemi OperativiWorkspace

L’iPhone è confermato per giugno, ma il nuovo sistema operativo MacOs X è in
ritardo di quattro mesi

Tutti gli ingegneri lavorano all’iPhone (in commercio da giugno) e l’uscita di Leopard, il nuovo sistema operativo MacOs X, slitta. Apple ha accumulato nuovi ritardi e non rilasceràLeopard fino a ottobre. Apple ha ordinato la priorità al rilascio di giugno dell’iPhone. Il nuovo MacOs X è finito in seconda posizione, accumulando un ritardo di quattro mesi. Apple ha spiegato che l’iPhone contiene il software più sofisticato mai venduto su un dispositivo mobile, ma ciò ha assorbito completamente gli ingegneri distraendoli dal prossimo lancio del nuovo sistema operativo. Il rilascio di Leopard era già fissato a giugno al Worldwide Developers Conference, invece in questa occasione Apple svelerà una beta, rimandando il lancio ufficiale a ottobre. Leopard includerà la versione definitiva di Boot Camp per far girare anche Windows e OpenGL system ottimizzato per i chip multicore.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore