Apple scoperta a preparare i nuovi Macbook

Aziende

Si sta avvicinando il rinnovo dei contratti per Itunes Store con le
etichette: l’abbandono dei DRM per tutto il catalogo online sarebbe la condanna
a morte di tutti gli store musicali esistenti

ALL’INDOMANI degli annunci di Apple a favore dell’ambiente, giunge anche la notizia che l’azienda sta già preparando nuove modifiche alle sue linee di prodotto Macbook e Macbook Pro. Fonti taiwanesi rivelano che le aziende AU Optronics e Chi Mei Optoelectronics stanno certificando con Apple dei display da 13? e 15? da consegnare nella seconda metà di quest’anno. Il Macbook ha uno schermo formato wide da 13? che lavora a una risoluzione di 1280×854 pixel, mentre il Macbook Pro ha un display da 15? wide e una risoluzione di 1440×900 pixel, così pare che questi siano i candidati privilegiati a far parte della prima tranche di prodotti che saranno rinnovati. I nuovi schermi, oltre ad essere più eco-compatibili, sono anche più efficienti in termini energetici, con il vantaggio di migliori prestazioni delle batterie per i portatili, almeno così sembra. Nel frattempo i ragazzi di Cupertino si stanno organizzando per una nuova serie di colloqui con l’industria discografica, infatti si sta avvicinando il momento del rinnovo dei contratti per Itunes Store con le principali etichette: l’abbandono dei DRM per tutto il catalogo online sarebbe la condanna a morte di tutti gli store musicali esistenti. Apple ha resistito alle pressioni del ?big boys? per un aumento dei prezzi delle canzoni, e l’accordo con EMI è sul tavolo delle trattative e riguarda un aumento dei prezzi per le canzoni in cambio dell’eliminazione dei DRM e di un aumento della qualità in bit. Tutto quello che resta da scoprire è se l’Iphone sarà in commercio nei tempi previsti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore