Apple smentisce il problema delle batterie dei Macbook

ComponentiWorkspace

L’azienda dice che le batterie sono sostituibili se hanno uno dei problemi
elencati

ABBIAMO RICEVUTO UNA MISSIVA da una persona molto gentile di Apple la quale dice che non abbiamo capito niente a proposito del fatto che l’azienda avrebbe affermato che un software può riparare le sue traballanti batterie. Dato che non siamo soliti ricevere molta posta da Apple, l’abbiamo letta molto attentamente, più che altro per sentire se c’era qualche ticchettio, ed è risultato che ha ragione l’azienda della Mela. Sembra che il Times, giornale che ha pubblicato la storia riguardante delle batterie ?visibilmente deformate?, abbia ricavato la sua notizia leggendo le pagine del sito di Apple riguardanti l’aggiornamento delle batterie per MacBook e MacBook Pro. Quella pagina non dice che il problema materiale delle batterie guaste potesse essere riparato facendo girare un software. ?Probabilmente ha capito male il Times ? ha detto il nostro amichevole corrispondente della Mela. Questo è vero, ma è facile capire come mai il vecchio e autorevole quotidiano si sia confuso. Le pagine del sito di Apple dicono da dove può essere scaricato il software per riparare le batterie. Dice poi che bisognerebbe portarle da un rivenditore autorizzato Apple per vedere se si ha diritto alla sostituzione. Apple dice poi che le batterie sono sostituibili se hanno uno dei problemi elencati, l’ultimo dei quali è che sia ?visibilmente deformata?. Naturalmente non è possibile riparare con un software delle batterie visibilmente deformate più di quanto si possa curare una malattia facendo una scansione dell’hard disk con l’antivirus.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore