Apple, sorprese in vista a MacWorld

Workspace

La conferenza di San Francisco potrebbe svelare nuovi accordi per iPod video e forse un nuovo laptop

Il Macworld 2006 apre i battenti a san Francisco e, nonostante l’assenza della Mela al CES di Las Vegas, lo spettro di Apple si aggirava nell’aria: con l’iPod video, iTunes music e video store e le prossime novità Macintosh Intel inside. Con 300 espositori presenti, il Macworld di questa edizione esordirà come di consueto con il keynote di Steve Jobs al Moscone Center. Le novità più attese sono la nuova versione della suite digitale di Cupertino iLife ’06 e un enigmatico iWeb; è inutile che gli occhi dei fan sono puntati, stando alle indiscrezioni dell’ultimo minuto prive di conferme, verso un nuovo laptop, iBook, il primo Mac con processori Intel e novità dedicate all’iPod video. Per il Macintosh con chip Intel la data della commercializzazione è prevista per il prossimo giugno. Invece, nel segmento player di musica e video digitale, sono elevate le aspettative per nuove partnership per nuovi contenuti destinati all’iPod Video e per un nuovo iPod basato su memoria flash. Ma i tempi per l’iPod con memoria flash, i tempi sembrano ancora immaturi. E solo questa sera steve Jobs mostrerà in anteprima le novità vere, facendo tacere le indiscrezioni e i rumours.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore