Apple sotto quota 400 dollari

AziendeMarketingMercati e Finanza
Apple porta Ericsson in tribunale

Per la prima volta dal dicembre 2011 Apple crolla sotto quota 400 dollari. Lontano dai record di settembre

Ancora un passo indietro, dopo aver toccato il record sopra i 700 dollari a settembre, in seguito al debutto dell’iPhone 5. Per la prima volta dal dicembre 2011 Apple scivola del 5.5%, crollando sotto quota  400 dollari. Secondo Jefferies, le vendite di iPhone potrebbero deludere le aspettative: questo dato emerge da un vendor di componentistica di chip audio, Cirrus Logic. Apple sente la presione di Samsung nella fascia alta, e il Galaxy S IV è prossimo al debutto.

In attesa dei nuovi iPhone 5S, il nuovo iPad 5 e il chiacchierato iWatch, Apple sembra essere “in ritardo” rispetto all’aggressiva concorrenza: il nuovo iPad potrebbe non uscire fino all’autunno, mentre l’iPhone low-cost potrebbe slittare al 2014. Needham ritiene che Apple stia perdendo il suo “tocco magico” nel Mobile, dopo essere stata pioniera del touch.

Sanford Bernstein ha abbassato le stime su iPhone nel trimestre da 35.2  a 34.2 milioni di smartphone. Sacconaghi ha tagliato di un milioni le proiezioni su iPad, abbassandole a 18.5 milioni di unità. Apple ha perso il 43% rispetto alla quotazione record di settembre.

Nuovo crollo di Apple sotto i 400 dollari @shutterstock
Nuovo crollo di Apple sotto i 400 dollari
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore