Apple taglia la produzione di iPod e iPhone?

Aziende

Dopo essere stato citato nella campagna elettorale Usa, l’iPod potrebbe vedere tagliata la produzione. Idem per l’iPhone

Anche l’iPod entra nelle Primarie Usa. Il candidato del Partito Democratico americano Barack Obama ha affermato a uno show tv: “Non consentirò ad Apple di rilasciare un nuovo e migliorato iPod all’indomani del giorno in cui hai comprato il modello precedente“. Polemiche a parte, questo aneddoto dimostra quanto iPod e iPhone siano entrati nel cuore e nella testa degli utenti consumer, tanto da entrare in una solenne dichiarazione di un candidato alla Presidenza Usa.

Ma per l’iPode e l’iPhone, nonostante buoni risultati di vendite, non sono tutte rose e fiori. Apple potrebbe tagliare la produzione di iPod e iPhone nel primo trimestre. Lo afferma FBR Research, riportato da AppleInsider . Il primo

trimestre è stagionalmente debole rispetto al quarto trimestre dello shopping natalizio. La riduzione potrebbe essere del 60 percento rispetto al quarto trimestre.

Le vendite dell’iPod Touch sono sembrate forti nell’ultima trimestrale. Ma il lancio dei nuovi modelli a memoria doppia potrebbe aver causato qualche intoppo nella produzione dei vecchi modelli. E poi la crisi dei mutui e del credito, il crollo delle Borse, la sospetta recessione (non ancora dichiarata), forse stanno facendo i resto: il mercato consumer di Apple non potrà esserne immune. Il titolo della Mela morsicata ha perso il 37 percento negli ultimi tempi, contro il calo del Nasdaq di “solo” il 9%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore