Apple tinge di rosso iPhone 7 e iPhone 7 Plus RED edition

MobilitySmartphone
Apple tinge di rosso iPhone 7 e iPhone 7 Plus RED edition
0 3 Non ci sono commenti

Apple mette in vendita un iPhone con una nuova colorazione: iPhone 7 e iPhone 7 Plus RED edition, per contribuire al Fondo globale per la lotta all’AIDS. Rilasciata anche l’app video Clips su iOS 10.3. Rinnovato anche iPad da 9,7 pollici

Apple si colora di rosso, per sostenere il Fondo globale per la lotta all’AIDS, e presenta iPhone 7 e iPhone 7 Plus RED edition. Disponibili in una finitura in alluminio di colore rosso, per celebrare gli oltre 10 anni di collaborazione fra Apple e (RED), le edizioni speciali di iPhone RED saranno in vendita online in tutto il mondo e negli store a partire da venerdì 24 marzo: “Da quando è iniziata la nostra collaborazione con (RED) 10 anni fa, i nostri clienti hanno contribuito in maniera significativa alla lotta contro la diffusione dell’AIDS tramite l’acquisto dei nostri prodotti, dall’iPod nano (PRODUCT)RED Special Edition originale fino alla odierna famiglia di prodotti Beats e accessori per iPhone, iPad e Apple Watch,” ha commentato Tim Cook, CEO di Apple, che ha aggiunto: “L’introduzione di questo iPhone in edizione speciale con una splendida finitura rossa è ad oggi la nostra proposta (PRODUCT)RED più rilevante, volta a celebrare la nostra partnership con (RED); non vediamo l’ora di offrirlo ai clienti.”

Apple tinge di rosso iPhone 7 e iPhone 7 Plus RED edition
Apple tinge di rosso iPhone 7 e iPhone 7 Plus RED edition

iPhone 7 e iPhone 7 Plus sono dotati entrambi di design resistente all’acqua e alla polvere, piattaforma iOS 10 e l’app Casa, per gestire in modo semplice e sicuro i dispositivi di domotica in un unico posto.

La Red edition di Apple per raccogliere fondi contro l'Aids
La Red edition di Apple per raccogliere fondi contro l’Aids

L’impegno di (RED) assicura l’accesso a programmi di prevenzione per HIV/AIDS nell’Africa sub-sahariana, dove vivono oltre due terzi della popolazione mondiale positiva all’HIV. Il denaro raccolto da (RED) viene interamente devoluto al Fondo globale per la lotta all’AIDS per programmi che offrono test, consulenza, farmaci e prevenzione, per impedire la trasmissione dell’HIV dalla madre ai loro bambini. Dalla sua creazione nel 2006, (RED) ha raccolto più di 465 milioni di dollari destinati al Fondo globale, di cui oltre 130 milioni devoluti da Apple, “l’azienda che più di ogni altra al mondo contribuisce al Fondo”, come ha sottolineato Deborah Dugan, CEO di (RED): “Grazie all’unione fra la portata globale dello smartphone più amato al mondo e i nostri sforzi volti a garantire l’accesso ai farmaci antiretrovirali salvavita nell’Africa subsahariana, i clienti ora hanno l’incredibile opportunità di fare la differenza e contribuire al Fondo globale acquistando il nuovo, bellissimo iPhone (PRODUCT)RED.”

La RED Special Edition, con finitura rossa (che va ad affiancarsi a Jet Black, nero, argento, oro e oro rosa) sarà disponibile nei modelli da 128GB e 256GB a partire da 909 euro.

Inoltre, Apple ha rilasciato anche l’app video Clips con sticker e filtri su iOS 10.3, da postare su Instagram, Facebook, YouTube e Vimeo, per sfidare Snapchat. Le apps di messaging sono sempre più popolari: sono balzate dal 68 al 71 per cento in USA e UK, secondo Gartner.

Infine, Apple ha rinnovato iPad da 9,7 pollici, con un display Retina più luminoso con oltre 3,1 milioni di pixel: prezzo a partire da 409 euro. Aumenta la produttività grazie a Microsoft Office e utilizza funzioni multitasking come Split Screen. Pesa meno di 500 grammi, è equipaggiato con chip A9 con architettura a 64 bit di classe desktop ed autonomia di una giornata intera. Le fotocamere frontale e posteriore funzionano in condizioni di scarsa luminosità e permettono di registrare video HD. Supporta il wireless ultraveloce e le bande LTE in tutto il mondo: Apple SIM rende ancora più semplice attivare piani dati wireless direttamente dal dispositivo in più di 140 Paesi e aree geografiche. Dotato di Touch ID, iPad include iOS 10.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore