Apple vende in Cina iPod e Mac di seconda mano

Aziende

Se il mercato Pc asiatico soffre, Apple ha già pronta la soluzione: inonderà la Cina di prodotti usati. Con sconti del 22 per cento

Apple venderà in Cina prodotti (Mac e iPod, modelli shuffle) di seconda mano, in saldo del 22 per cento. Poiiché il mercato Pc asiatico ieri ha annunciato un crollo del 5% (il primo dopo una decade di crescita), mostrando Cina e India (finora traino del mercato globale) in crescente difficoltà, forse Apple ha scoperto l’uovo di colombo, per crescere in Oriente.

Già si dice che Apple venderà a Pechino un iPhano Nano , meno costoso, solo sul mercato cinese: con questa nuova mossa, della vendita di Mac di seconda mano, Apple saprà conquistarsi una nuova fetta di mercato.

Il mercato del riuso c’è, ma solo il 44% dei Pc ritirati viene riutilizzato. Lo afferma la società di analisi Gartner che analizza il mercato dei Pc di seconda mano.

Un Pc su cinque trova una seconda vita nei mercati emergenti. Ma a frenare il mercato dell’usato, sono gli alti costi dell’export e del trasporto.

Il mercato dell’usato dei Pc rappresenta un mercato frammentato e competitivo, ma che offre grandi opportunità a intermediari specializzati, rivenditori o vendor. Ma deve aver a che fare con le normative sulla privacy, sull’ambiente, sulla pirateria software eccetera.

In termini di domanda, crescono invece Medio Oriente e Africa (MEA) e Asia/Pacifico, trainata dalla Cina.

Ed Apple vuole approfittare di questo nuovo trend, segnalato di recente da Gartner .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore