Apple verso un’inversione a U e apertura a Flash?

AziendeMarketing

Apple tende la mano ad Adobe? Intanto offre la possibilità di sfruttare l’accelerazione hardware delle schede video dei Mac Book più recenti, consentendo la visualizzazione su schermo dei video con codifica H.264

Contr’ordine, forse. La guerra di Apple contro Adobe (e viceversa) non s’ha da fare: Apple potrebbe fare una clamorosa marcia indietro, per ora limitata ai Mac (e non a Apple iPhone e iPad), dopo aver parlato male di Flash per settimane, dal lancio di iPad (su cui Flash non poteva salire). Apple viene a più miti consigli: ha introdotto un’opzione che consente a Flash di Adobe di ottimizzare le proprie performance su Mac.

Apple ha aggiunta un’API in grado di sfruttare l’accelerazione sulle schede video Nvidia (GeForce 9400M, 320M e GT 330M GPU). Questa API è un favore ad Adobe. Apple tende la mano ad Adobe, dopo gli attriti crescenti dell’ultimo mese? La mossa (la possibilità di sfruttare l’accelerazione Hardware delle schede video dei Mac Book più recenti, consentendo la visualizzazione su schermo dei video con codifica H.264) sembra una mossa di riavvicinamento fra Apple e Adobe Flash 10.1. La versione di Flash 10.1 sarà disponibile per MacBook, MacBook Pro, iMac Mini e iMac Snow Leopard. Non ancora Apple iPad e iPhone.

Ma forse è un primo passo verso la tregua tra i due Big, un tempo amici? Vedremo.

Adobe Flash
Adobe Flash
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore