Apple vuole dare l’addio al Drm su iTunes

Aziende

Dopo l’accordo con Emi, il jukebox digitale di Apple sarebbe in trattative con le altre tre Major della discografia, per rinunciare al lucchetto digitale. Intanto Microsoft taglia i prezzi al suo player Zune

Apple avrebbe aperto negoziati con le etichette discografiche per l’addio definitivo al Drm su iTunes. Per ora si tratta di indiscrezioni, riportate da Cnet .

A un anno di distanza dall’accordo con Emi per portare musica senza lucchetti digitali anti pirateria, Apple ci riprova con le altre tre Major della discografia, finora timorose e riluttanti.

Il jukebox digitale di Apple vuolle allinearsi e sfidare Amazon, MySpace Music e Napster (in Italia senza Drm èDada music store), nel mercato degli Mp3 liberi. Apple invece utilizza il suo Drm, FairPlay.

Intanto, il rivale Microsoft taglia i prezzi al suo player Zun e, per spingere le vendite sotto Natale: ilplayerdi Microsoft da 4 GB cala da 129 a 99 dollari, il modello da 8 GB da 149 a 139 dollari, il modello da 16 GB da 199 a 179 dollari (i modelli da 80 e 120 GB costano invece 229 e 249 dollari). Microsoft Zne non è ancorain vendita in Europa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore