Apple Watch conta mille apps

Dispositivi mobiliMobility
Approvate 1000 apps per Apple Watch
1 7 Non ci sono commenti

Apple Watch debutterà il 24 aprile. Le prime recensioni lo dipingono come un dispositivo elegante e di stile, ma con alcuni limiti. Le apps raggiungono quota mille

Il 24 aprile Apple Watch arriverà a scaffale, ma non ancora in Italia, con mille apps approvate. Intanto si inseguono le prime recensioni del dispositivo indossabile di Apple: lo definiscono un device “bellissimo” e “di stile” che probabilmente tutti vorranno, ma di cui nessuno sentiva il reale bisogno.

Approvate 1000 apps per Apple Watch
Approvate 1000 apps per Apple Watch

Apple Watch, che i dipendenti dell’azienda di Cupertino potranno acquisire a metà prezzo, avrà un debutto “epico” come già avvenne per iPad e per iPhone. Tuttavia, secondo Reuters, ha due difetti: le apps si aprono con eccessiva lentezza e delude la durata della batteria (fino a 18 ore secondo Apple).

Il primo dispositivo di Wearable Tech, concepito sotto la guida del Ceo Tim Cook e completamente disegnato (hardware e software) da Jony Ive, è “per pionieri”, secondo il Wall Street Journal (Wsj). Il giornalista di The Verge ha commentato che non c’è nulla che possa fare più velocemente di un notebook o uno smartphone, a parte controllare l’ora. Un po’ troppo poco, forse, per un dispositivo il cui prezzo parte da 349 dollari (il modello mid-range costa fra 549 e 1,099 dollari), mentre la versione premium in oro di Apple Watch Edition costa fra 10.000 e 17.000 dollari. Sia Cnet che Re/Code puntano il dito contro la lenta ricarica della batteria.

Apple Watch, abbinato all’iPhone, permette di controllare l’email, ascoltare musica ed effettuare chiamate, inoltre traccia parametri legati alla salute e monitora i battiti cardiaci. Ma, secondo il New York Times, il software è troppo complesso. Inoltre, l’inevitabile obsolescenza pesa sulla scelta dello smartwatch. Secondo Bloomberg, Apple Watch rappresenta comunque la punta più avanzata della Wearable Tech in circolazione.

Per attivare lo smartwatch, è sufficiente sollevare il polso, mentre si disattiva, abbassandolo. Premendo la corona digitale, si accede alle apps; una pressione più prolungata, invece, abilita l’assistente vocale Siri, da richiamare con l’espressione “Ehi Siri”. Dalla corona digitale, si attiva lo zoom, mentre sfiorando il display, si scorre fra notifiche e menù.

Secondo Societe Generale, Apple potrebbe vendere 8 milioni di smartwatch nel 2015, contribuendo per l’1.7% pari a 4 miliardi di dollari al fatturato totale di Apple. Ma le previsioni oscillano fra stime prudenti e prospettive iper ottimistiche. Da quando è stato svelato lo smartwatch a settembre, il titolo di Apple ha guadagnato il 24%. L’azienda guidata dal Ceo Tim Cook ha riserve per 178 miliardi di dollari in contanti.

Siete esperti di Internet delle Cose? Misuratevi con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore