Applicazioni ERP inutilizzabi, svela una ricerca

Management

Gli analisti consigliano alle società di richiedere prodotti di più semplice utilizzo

Molte applicazioni ERP (Enterprise Resource Planning) sono troppo difficili da usare, così i costi di implementazione crescono del 15%, secondo una recente analisi di Forrester Research. Forrester ha condotto uno studio sulle applicazioni ERP di 11 principali produttori. Lanalisi si è incentrata su quanto fosse semplice portare a termine tre compiti di routine modificare il profilo di sicurezza di un utente, cambiare la gerarchia organizzativa e scaricare un apatch da un sito di supporto per i consumatori. I risultati lasciano a desiderare. In generale, lusabilità di questi prodotti non è accettabile, dato il loro costo sostiene Laurie Orlov, direttore della ricerca di Forrester. Orlov ha spiegato che tale ridotta usabilità si traduce, per le società, nella necessità di usare il 10-15% del loro budget totale per limplementazione, per la formazione dei dipendenti. E, se i sistemi non sono user-friendly, si rischia di perdere denaro in tecnologia inutilizzata. Attualmente il mercato è determinato dagli acquirenti, e qusti dovrebbero esercitare il loro potere richiedendo sistemi più intuitivi. Con quello che pagano per gli applicativi, gli utenti dovrebbero pretendere il tipo di design intuitivo di programmi come PowerPoint ha continuato Orlov. Gli utenti rimangono comunque scettici sulle possibilità pratiche di ridurre la necessità di formazione. Date le attuali capacità della forza lavoro, lintroduzione di un qualsiasi cambiamento richiederà formazione, sostiene Ronan Miles, dell Oracle User Group britannico. Nessuna interfaccia utente è intuitiva. Lo sono quelle con cui si ha familiarità, dice Miles. Quello che le compagnie devono prendere in considerazione è la qualità della formazione che offrono, facendo un bilancio tra i costi e la velocità con la quale riescono a formare e far cominciare a lavorare un gruppo. Molti produttori hanno respinto le critiche di Forrester, controbattendo che i test rischiano di riflettere lesperienza degli utenti finali. Quando si parla di usabilità, io tenderei a basarmi sui risultati ottenuti dalla comunità degli utenti, mentre i test scelti da Forrester sembrano essere specifici per staff tecnici, dice Thane Jensen, product manager della britannica PeopleSoft. Comunque, miglioramenti nellusabilità potrebbero essere in arrivo. Molti produttori hanno sottoposto i loro prodotti a cambiamenti consistenti, muovendosi da architetture clien-server ad architetture basate su internet. I produttori stanno investendo molto nella valutazione dellusabilità, e stiamo assistendo a continui miglioramenti ha concluso Jensen.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore