Applix si fa strada, la piattaforma digitale estende i casi d’uso

MarketingMobile AppMobility
Da Digital Magics Bari arriva la startup Welabs

Applix e la piattaforma Appdoit abilitano lo sviluppano di soluzioni digitali omnicanale con particolare attenzione ai tempi di go-to-market e all’interoperabilità

Applix è nata nel 2010, è un’azienda cagliaritana specializzata in progetti mobile e di integrazione di tecnologie anche e soprattutto in ambito Digital Publishing. Cresciuta con i finanziamenti di 3 milioni di euro nel 2011 dal fondo Principia 2 è riuscita a internazionalizzare progetti e prodotti e ha imparato negli ultimi anni a sfruttare l’idea di ottimizzare i progetti mobile partendo dall’ottimizzazione dell’interazione con i clienti.

Applix non è solo App, ma nuovi mobile media concept attraverso App, in un mercato che secondo  NetConsulting continua a crescere: nel 2016 sono state scaricate a livello mondiale 90 miliardi di App, una crescita su base annua del 15% e cresce anche il tempo che gli utenti in media spendono sulle applicazioni con un +25% rispetto al 2015 

Il punto di forza della proposta Applix è la piattaforma proprietaria Appdoit, viene utilizzata anche da RCI Bank & Services, il branch finanziario di Renault-Nissan Alliance per lo sviluppo della sua piattaforma digitale a livello internazionale.

Appdoit è una piattaforma MBaas. Dietro l’acronimo si cela l’ambito di utilizzo: Mobile Backend As A Service. La piattaforma serve quindi per lo sviluppo di soluzioni digitali omnicanale, per sviluppare soluzioni scalabili, multicanale, qualitativamente robuste e affidabili. Appdoit in questo si può rivelare  una valida alleata, ausilio anche per il marketing IT.

Il Mobile Backend assicura la gestione delle relazioni con i propri clienti attraverso tutti i canali, assicura lo sviluppo e la distribuzione di App, la pubblicazione di siti Web responsive, come di soluzioni IOT e Digital Signage, ma soprattutto sempre con l’integrazione veloce con i sistemi dei clienti o di terze parti.

Appdoit - Piattaforma RAD di sviluppo di soluzioni front-end per tutti i canali digitali
Appdoit – Piattaforma RAD di sviluppo di soluzioni front-end per tutti i canali digitali

Un punto di forza di Appdoit è di essere basata su open standard, per cui è possibile e facile l’integrazione tramite API per interfacciarsi con essa, e così aggiungere o rimuovere componenti.

L’ambiente modello lavora come una sand box, per cui si possono distribuire i progetti ai diversi ambiti di produzione con risparmio sui tempi di sviluppo e sui costi, e l’integrazione della piattaforma con strumenti di analisi dei dati permette subito di misurare il coinvolgimento e il comportamento degli utenti.

Appdoit ha fatto proprio il mantra per cui una delle prime criticità di ogni progetto digitale sono i tempi di go-to-market e l’interoperabilità. Per questo secondo punto Appdoit permette la pubblicazione della stessa soluzione su diversi canali digitali che comunicano tra loro.