Apps: Office Lens, MyTaxi, IT Taxi e Taxi Italy

Mobile AppMobility
Microsoft Office Lens arriva su desktop
1 0 Non ci sono commenti

L’app Office Lens, finora solo per Windows Phone, sbarca su iOS ed Android. Tre applicazioni per chiamare il taxi da smartphone, alternative al noleggio auto di Uber

Microsoft Office Lens per Android (in preview) e iOS: Nata su Windows Phone, l’applicazione per lo scanner mobile è sbarcata su Android (in versione preview) e iOS.

Microsoft rilascia Office Lens per Android (preview) e iOS
Microsoft rilascia Office Lens per Android (preview) e iOS

Office Lens cattura documenti (ma non solo) con il sensore fotografico, rendendoli file editabili, salvati in OneDrive e OneNote: in formato jpeg e in formato Word, Powerpoint o Pdf.
L’app Office Lens trasforma lo smartphone o il tablet nel mobile scanner. L’utente può scattare foto (da ogni angolo) di lavagne, biglietti da visita, menu al ristorante: l’app in automatico taglia, ottimizza e rende le scritte leggibili. Inoltre salva l’immagine come file Word, presentazione in PowerPoint o file PDF.

MyTaxi per iOS, Android e Windows Phone: in occasione di Expo 2015, arriva a Milano l’anti Uber, la tedesca MyTaxi, l’applicazione di Mercedes per chiamare taxi nel capoluogo lombardo dallo smartphone. Già presente in sei Paesi in Europa (Germania, Spagna, Polonia, Austria e Italia), MyTaxi vanta 45mila vetture e 10 milioni di utenti. MyTaxi si rivolge direttamente ai tassisti, invece l’esperienza per gli utenti è simile a quella di Uber. Fino al 17 maggio, offre il 50% di sconto.

IT Taxi per iOS e Android: Con più di 10mila vetture e pronta a sbarcare all’estero, l’app IT Taxi è stata realizzata dall’Unione Radiotaxi d’Italia.

Taxi Italy per Windows Phone: Il  GPS permette di sapere esattamente in che strada l’utente si trova, da comunicare in fase di prenotazione del taxi. È inoltre possibile controllare la lista delle molte città dov’è presente il servizio taxi. Con Taxi Italy è anche possibile verificare la disponibilità di servizi per disabili e la possibilità di pagare la tariffa con carte di credito.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore