Apre il CeBIT 2013

AziendeMarketing
Apre CeBIT 2013

Alla fiera di Hannover convergono quattro mila aziende da tutto il mondo. Al Cebit 2013 Huawei presenta il suo phablet

Ad Hannover, in Germania, apre CeBIT 2013, dove convergono 4.000 aziende da tutto il mondo, per assistere a keynote, eventi aziendali, conferenze e worksop. Gli espositori mettono in vetrina l’ICT. Il fil rouge dell’edizione 2013 è il tema-chiave della Shareconomy, ovvero la ripartizione e condivisione di know- how, competenze IT, risorse ed esperienze per una nuova forma di collaborazione. L’anno scorso il CeBiT contò 300 mila visitatori. Fra i top vendor, Huawei presenta il suo phablet, l’ibrido smartphone/tablet, dopo aver aggiornto la gamma smartphone a MWC 2013, a Barcellona.

La fiera di Hannover, che si svolge dal 5 al 9 marzo, è suddivisa in quattro aree tematiche: CeBIT pro, l’area orientata alle applicazioni IT per l’uso professionale; CeBIT gov, destinata alle  soluzioni per la pubblica amministrazione (PA); CeBIT lab, un laboratorio per il mercato ICT, per il mondo universitario e degli istituti di ricerca; CeBIT life dedicata ai professionisti, ma anche per tutti gli appassionati di IT, per dare uno sguardo in anteprima allo stile di vita hi-tech del futuro.

Ad aprire i battenti, come di consueto, era Angela Merkel. Il mercato IT in Germania, dall’inizio dell’anno, ha registrato una crescita dell’1,4%, meno del +2,2% dell’anno precedente. Nel resto d’Europa sta invece soffrendo l’eurorecessione, che ha prosciugato i budget IT a causa dell’austerity imposta per raggiungere il pareggio di bilancio, dopo la crisi dei debiti sovrani. Ma l’IT è una leva per crescere, come dimostra il piano UE contro lo skill shortage: entro il 2015 verrà creato quasi un milione di posti di lavoro dall’economia digitale in Europa.

Apre CeBIT 2013
Apre CeBIT 2013
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore