Apre OpenWorld 2009: Larry Ellison dichiara guerra a Ibm e punta su Sun

Aziende

Nel keynote di apertura di OpenWorld 2009, il Ceo di Oracle Larry Ellison fa una scommessa da 10 milioni di dollari. Ellison riparte dall’acquisizione di Sun

Larry Ellison, il Ceo di Oracle che ha passato (quasi) indenne la recessione, forte dell’acquisizione di Sun per 7.4 miliardi di dollari (manca solo l’ok dell’Antitrust Ue), ha sfruttato il pèalco dell’ Oracle OpenWorld 2009 per dichiare guerra a IBM. Un keynote contro Big Blue nel mercato del server performance.

Il Ceo di Oracle vuole combattere le presunte “bugie” di IBM sul futuro di Solaris e Sun Microsystems, ma anche in merito alle piattaforme e le loro prestazioni.Ellison dice di avere talmente fiducia nelle sue piattaforme da offrire 10 milioni di dollari all’azienda che sia in grado di mostrare il database che giri a meno del doppio della velocità della stessa applicazione su IBM.

Spacconerie da keynote? Forse: ma Ellison ci tiene a precisare che Oracle ha acquisito Sun e non ha intenzione di vendere né l’hardware né il software. Anche gli investimenti in Sun aumenteranno. Oracle supporterà MySQL, il database open source acquisito da Sun per un miliardi di dollari, ma anche Solaris e Sparc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore