Arkoon inaugura un nuovo channel program

Aziende

Si chiama Ark e intende proporre un modello di partnership innovativo,
fondato su flessibilità, coinvolgimento e condivisione delle conoscenze

Adaptability

Resources,

Knowledge-transfe r: sono queste le caratteristiche che contraddistinguono il nuovo channel partner program di Arkoon. Chiamato più familiarmente Ark, come ci aveva anticipato un mese fa Giorgio Sonego, country manager della filiale italiana della società francese, ?il nuovo programma intende offrire novità uniche in termini di chiarezza, strategie e livello di supporto?.

Tale innovazione si concretizza nelle tre caratteristiche citate: Adaptability, ovvero la capacità di ascoltare le opinioni dei partner in merito al mercato e ai prodotti, coadiuvando il lavoro delle terze parti con strumenti personalizzati e investendo in azioni congiunte e specifiche; Resource, con il coinvolgimento non solo del referente italiano ma di tutte le risorse dell’azienda nel supporto al canale e con la creazione di un ponte fra mercato e azienda; Knowledge-transfer, il trasferimento di conoscenze specifiche, tecniche e commerciali tramite strumenti tradizionali e multimediali. Questi tre elementi chiave saranno attuati attraverso investimenti specifici orientati al supporto commerciale, tecnico e marketing.

Si potrebbe dire che Ark è un programma per il canale creato dallo stesso canale. Prima di mettere a punto questa nuova iniziativa, Arkoon ha infatti analizzato a fondo le necessità dei partner, contattando diversi operatori per capire quali fossero le loro reali aspettative. Tale analisi ha evidenziato l’esigenza di una maggiore presenza del vendor, esigenza che l’azienda francese ha deciso di tentare di soddisfare attraverso incontri trimestrali che coinvolgeranno diverse figure societarie e che avranno lo scopo di condividere con i partner la conoscenza specifica e il know-how tecnico e commerciale. Il primo di questi si è tenuto lo scorso 4 otto bre a Milano, alla presenza del management francese al gran completo e con la partecipazione di una trentina di operatori.

Per i propri partner Arkoon ha anche provveduto a localizzare in lingua italiana brochure, documentazione e white paper. Abreve sarà anche aperto un sito web completamente in italiano.

Il programma di Arkoon include due livelli di partnership. Il primo, che si rivolge ai Global Security Integrator, realtà con una rilevante presenza su tutto il territorio nazionale, un alto livello di riconoscimento sul mercato e un’offerta indirizzata a clienti di fascia enterprise. I Global Security Integrator costituiranno gli Acs (Arkoon Competence Solutions), caratterizzati da un forte committment nei confronti dell’azienda francese, determinato da una partnership a tutto tondo che prevede, fra le altre cose, business plan congiunti e una stretta collaborazione con i centri di ricerca e sviluppo della stessa Arkoon.

Il secondo livello si rivolge invece ai rivenditori e ai security integrator con presenza a carattere locale e un’offerta pensata per le imprese di piccole-medie dimensioni .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore