Array EMC protetti da Rsa

CloudServer

Dopo l’acquisizione di Rsa da parte EMC era alta la curiosità per conoscere
come sarebbe stata integrata la nuova tecnologia

EMC in base ad alcune dichiarazioni rilasciate da Rob Sadowski, senior marketing manager di EMC, starebbe pensando di incorporare le tecnologie di cifratura ottenute con l’acquisizione di RSA Security in alcuni suoi array di storage. I tempi previsti per completare l’operane d’integrazione dovrebbero comprendere i prossimi 12-18 mesi. Sembra comunque che la società non abbia ancora deciso se la cifratura sarà integrata nei sistemi midrange Clariion o in quelli di fascia alta Symmetrix. L’integrazione nativa della cifratura permetterebbe a chi usa l’array di cifrare un intero database o più volumi di dati usando gli strumenti di gestione tradizionali, senza imporre l’installazione di nuove piattaforme o appliance di encryption. Negli array EMC dovrebbero essere integrate anche le funzioni di PKI di RSA: sarebbe l’array stesso a gestire le informazioni legate alle chiavi, ad autenticare gli utenti che accedono alle informazioni dell’array medesimo e ad assegnare loro i livelli corretti di visibilità sui dati.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore