Arrestati i pirati del VoIp

CyberwarSicurezza

La Federal Bureau of Investigations ha arrestato un uomo accusato di aver
rubato circa dieci milioni di minuti di telefonate VoIp, che poi avrebbe
rivenduto a inconsapevoli navigatori

MIAMI, FL (USA).La Federal Bureau of Investigations ha arrestato un uomo che è accusato di aver rubato circa dieci milioni di minuti di telefonate VoIP, che poi avrebbe rivenduto a inconsapevoli navigatori. Edwin Andres Pena è stato preso dalla Fbi nella sua casa di Miami. Secondo gli investigatori, il business man del VoIP avrebbe fatto una fortuna (circa un milione di dollari) truffando altri navigatori. Con la complicità di un cracker, Pena e’ accusato di aver violato alcuni computer vulnerabili e di averli riprogrammati per accettare traffico VoIP, camuffandolo adeguatamente. Mentre il povero utente-vittima pagava inconsapevolmente il traffico generato, Pena guadagnava rivendendo minuti di telefonate ad altri utenti. Un altro uomo è stato arrestato nello Stato di Washington, con l’accusa di aver contribuito a realizzare lo schema criminale. [ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore