Arriva I-mate

AccessoriWorkspace

I-mate, marchio della società Carrier Devices, sbarca in Italia e lancia i suoi terminali basati su Windows Mobile.

Fiore all’occhiello della nuova collezione è l’I-mate PDA 2K, un dispositivo ultra portatile con funzionalità da palmare e da cellulare. Il PDA monta un processore Intel PXA263 a 400 MHz e 128 Mb di memoria RAM. La connettività è offerta dal supporto per la porta IrDA, lo standard Bluetooth e Wi-Fi e, naturalmente, USB. Il terminale dispone anche di una tastiera estraibile QWERTY e di un ampio display sensibile al tocco a 64.000 colori. Come se non bastasse, il PDA 2K è dotato anche di una fotocamera integrata. Dal punto di vista “telefonico” il prodotto I-mate è un cellulare quadri-band GPRS di classe 10 che consente l’invio di SMS, MMS e il controllo della posta elettronica. Chicca finale i 64 Mb di memoria tampone (ROM) che permettono di conservare i dati più importanti anche quando si scarica la batteria. Il PDA 2K è però un po’ caro: 799 euro. Le altre periferiche in arrivo sul mercato entro la fine del mese sono il Pda ultraleggero I-mate Jam (599 euro), dotato di interfaccia Bluetooth, processore Intel Bulverde a 416 MHz, 64 Mb di Ram e fotocamera con sensore a 1,3 megaqpixel, e lo smartphone I-mate SP3 (399 euro) un terminale GPRS di classe 10 con fotocamera integrata e supporto per suonerie MP3, AAC, WAVE, connettività Bluetooth e USB e display LCD a 64.000 colori. Per informazioni www.imate.com .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore