Arriva il teletrasporto, ma Star Trek può attendere

Management

Secondo Nature Physics gli scienziati hanno teletrasportato dati su una
distanza di 89 miglia

UN ALTRO PASSO è stato fatto nel tentativo di sviluppare qualcosa che assomigli seppur lontanamente al teletrasporto di Star trek. Secondo la rivista scientifica Nature Physics, gli scienziati hanno teletrasportato dati su una distanza di 89 miglia. I dati sono stati inviati da Las Palmas verso la vicina Tenerife nelle isole Canarie, una distanza dieci volte superiore rispetto al precedente tentativo di teletrasporto. Sulla base di teorie affini alla correlazione quantistica, sono stati usati minuscoli pacchetti di particelle di luce (fotoni) per teletrasportare informazioni attraverso l’etere tra due telescopi presenti sulle due isole. La correlazione quantistica si basa sul fatto che si possono creare due fotoni in modo tale che si comportino come un oggetto solo anche se si trovano a grande distanza uno dall’altro. Il ricercatore Robert Ursin dell’Università di Vienna ha detto che il più recente esperimento di correlazione quantistica dimostra che questa proprietà può essere usata come metodo per inviare informazioni segrete via satellite sfruttando la crittografia quantistica. Tuttavia il teletrasporto di persone richiederà un diverso modello scientifico e probabilmente migliori sceneggiatori e attori di quelli che abbiamo visto recitare sull’Enterprise. Altre informazioni le trovate qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore