Arriva Playbook 2.0 con le apps Android

Dispositivi mobiliManagementMarketingMobilitySistemi OperativiWorkspace
RIM Playbook 2.0 a 199 euro

La seconda generazione di Playbook OS supporta il porting delle applicazioni Web Android, ma soprattutto l’email nativa, migliore integrazione coi social network e la gestione documenti

La prima versione del PlayBook ha deluso gli utenti, ma ora Research In motion (RIM) ci riprova con Playbook 2.0, la nuova versione che porta le apps Android sul tablet di RIM. I possessori di BlackBerry PlayBook possono finalmente scaricare la versione 2.0.0.7919. Il nuovo PlayBook OS supporta il porting delle applicazioni Web Android, ma soprattutto l’ email nativa, migliore integrazione social e la gestione documenti. Ancora senza l’applicazione Blackberry Massanger (BBM) e privo di vera inteoperabilità con le applicazioni PIM Google, il software riprova a dare slancio alle vendite deludenti del PlayBook. BlackBerry Bridge è ancora in evidenza, ma l’email client appare ben fatto e farà felici li utenti del PlayBook che lo hanno aspettato a lungo.

Costruito sulla base della potente navigazione web, le capacità multimediali e multitasking del BlackBerry PlayBook, il nuovo BlackBerry PlayBook OS 2.0 introduce una serie di nuovi potenziamenti che incidono sulla produttività e sulla comunicazione, così come il supporto ampliato per app e contenuti“, ha affermato David J. Smith, Senior Vice President Mobile Computing, Research In motion.

La casella unificata del BlackBerry PlayBook OS 2.0 convoglia tutti i messaggi in un unico luogo, siano quelli provenienti dai social network come Facebook, LinkedIn e Twitter, BBM, così come email personali o di lavoro. Il calendario integrato sfrutta le informazioni provenienti dalle reti sociali e le rende disponibile dove e quando gli utenti ne hanno bisogno. Le schede della rubrica vengono aggiornate in maniera dinamica con le informazioni in tempo reale ricavate dalle reti sociali per offrire “una visione integrata dei contatti”.

Secondo The Register, l’integrazione coi social network è limitata a Facebook e LinkedIn, né dovete aspettarvi i contatti di Google o calendari da sincronizzare.Altra lacuna è l’assenza ancora dell’applicazione di Twitter, in cui PlayBook vi avverte dei messaggi diretti una volta configurato l’account. Dall’icona Twitter potete però andare sul sito di microblogging. BlackBerry Bridge è invece l’applicazione unica che connette tramite Bluetooth il BlackBerry PlayBook e le applicazioni native degli smartphone BlackBerry (inclusi BBM, Mail, Contatti, Calendario e Browser) e ne visualizza i contenuti su uno schermo più grande.

Migliaia di nuove applicazioni sono state aggiunte al BlackBerry App World, a partire dall’attesa possibilità di eseguire le app originariamente create per Android,  incluse nel BlackBerry App World. È anche disponibile un nuovo Video Store.

Secondo The Register, se Playbook farà un balzo nelle vendite, ciò sarà più merito del taglio dei prezzi che del nuovo software. Tuttavia Playbook 2.0 rappresenta un passo avanti, nella giusta direzione. RIM ha venduto solo 850.000 PlayBook alla fine di novembre contro i 15.4 milioni di iPad venduti da Apple nell’ultimo trimestre.

Rim Blackberry Playbook: da ora con le apps Android

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore