Arrivano i domini .coop

Network

In vendita da mercoledì, sono riservati alle cooperative con pedigree

A poterlo registrare saranno solo le società che potranno dimostrare di essere realmente cooperative. Il suffisso .coop era stato selezionato nel Novembre del 2000 tra i sette suffissi necessari a ridurre il peso sui domini .com. E il primo a rendersi disponibile dei tre suffissi riservati, ovvero registrabili solo da determinate entità societarie. Gli altri due suffissi riservati sono .museum, per gallerie e musei, e .aero, per tutte le società dellindustria aeronautica. Nessuno dei due è ancora disponibile. Ovviamente, anche su questo tipo di domini i primi arrivati si sono riservati nomi facili e brevi che nel tempo diventeranno dei veri e propri assett societari. Per creare subito un clima di sana competizione alla vinca il migliore la NCBA (National Cooperative Business Association) ha pensato bene di cominciare una fase di test per le prime registrazioni, qualche mese fa, includendo solo 12.000 delle 750.000 cooperative di tutto il mondo. Lapparente ingiustizia è stata giustificata da un portavoce, Jeannine Kenney, che ha spiegato che ladesione alla fase di test era aperta ad ogni cooperativa, ma che per essere accettata una coop doveva dimostrare di aver competenze tecniche nella gestione dei domini. Delle 12.000 coop ammesse al test solo 4.100 hanno registrato il proprio dominio .coop.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore