Arrivano i nuovi Ibm Power5

ComponentiWorkspace

Saranno disponibili il prossimo 11 giugno i nuovi server Ibm iSeries con
il processore Power5, che promette migliori prestazioni e prezzi molto
concorrenziali.

I primi modelli saranno sul mercato il prossimo 11 giugno. Con questi nuovi server, dotati del nuovo processore Power5, Ibm non solo si presenta con macchine di assoluto livello, ma intende rispondere adeguatamente all’offerta Intel. Con il nuovo processore, infatti, costruito con la tecnologia a 0.13 micron al rame silicon-on-insulator, Ibm sostiene che si possano avere prestazioni superiori anche di quattro volte rispetto al precedente Power4, con un deciso miglioramento anche rispetto al prezzo. Gli iSeries 520 e 570 si presentano con una dotazione di tutto rispetto: il primo si rivolge prevalentemente alle aziende di piccole dimensioni, supporta fino a due processori e avrà un costo intorno ai 10mila dollari. Il secondo, invece, con prestazioni più elevate, si rivolge alle medie imprese ed è in grado di supportare fino a 4 processori; inoltre abilita il computing on demand, in modo che si attivino o disattivo le risorse di calcolo in base al lavoro. Il suo prezzo sarà di circa 85mila dollari. I nuovi server utilizzano il nuovo sistema operativo i5/Os, versione aggiornata del diffusissimo As/400, che consente di gestire e sfruttare le nuove capacità di virtualizzazione consentite dal processore Power5. Dai precedenti server, i nuovi modelli acquisiscono una ampia gamma di software, tra cui Db2 e WebSphere, e grazie al Power5 possono far girare fino a 10 sistemi operativi diversi. Nei prossimi mesi, Ibm promette l’uscita di un terzo server con Power5 destinato alla fascia più alta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore