Aruba, per le PMI puntiamo sulla convenienza senza rinunciare alla qualità

AziendeCloudCloud Management
Aruba Cloud

SPECIALE CLOUD – Le PMI non sono affatto escluse dai processi di innovazione legati al cloud computing, anzi, potrebbero beneficiarne tanto più in tempo di crisi. Stefano Cecconi, amministratore delegato di Aruba spiega l’offerta della sua azienda

SPECIALE CLOUD – Si parla di cloud pubblico, privato e ibrido e spesso si pensa alle grandi aziende, quasi con la certezza che pensare a un’infrastruttura di questo tipo non sia alla portata della piccola e della media impresa, o semplicemente che le PMI italiane al momento abbiano altri problemi da risolvere. Eppure sarebbe proprio il tessuto aziendale italiano, per oltre l’80% composto da Pmi a trarne i profitti maggiori. Ne parliamo con Stefano Cecconi, amministratore delegato di Aruba che proprio pensando alle Pmi e partendo da queste considerazioni spiega a  ITespresso.it quali sono i servizi cloud offerti per rispondere alle esigenze delle Pmi italiane. Esordisce Cecconi:“Quello delle piccole e medie imprese è un target preferenziale in quanto si compone di realtà che devono gestire non senza difficoltà le limitate risorse di cui dispongono e che devono valutare con cautela ogni investimento volto a far espandere il proprio business”.

Per agevolare questa categoria Aruba vuole fornire un buon prodotto a un prezzo vantaggioso, e punta alla convenienza del servizio offerto.  “Il Cloud di Aruba – spiega Cecconi – non prevede costi di attivazione e non implica investimenti iniziali elevati basandosi su un modello “pay per use” che permette di spendere lo stretto necessario, pagando esclusivamente per ciò che si consuma”. Aruba invoglia le Pmi proprio con una proposta che punta sulla convenienza, un tema molto sentito, soprattutto in questo momento storico, per questo dà sempre la possibilità di testare i servizi gratuitamente e si qualifica come provider che offre servizi concorrenziali sui prezzi, facendo leva sugli investimenti sostenuti in tecnologie e infrastrutture.

Aruba Cloud
Aruba Cloud 

Per andare incontro alle PMI l’offerta di Aruba è, inoltre, estremamente flessibile, grazie alla scalabilità del servizio e alla fruizione delle risorse in maniera granulare. In tal modo è possibile modificare a proprio piacimento l’infrastruttura IT della quale si fa uso, con la possibilità di aumentare o diminuire ognuna delle risorse presenti – CPU, Spazio Disco, RAM – a seconda delle singole necessità. L’offerta risulta quindi perfetta per chi, ad esempio, gestisce uno store digitale che sta affrontando un periodo di picco, quale ad esempio la vendita dei biglietti di un concerto molto atteso e che con la formula ad hoc potrà espandere la propria infrastruttura esclusivamente per il lasso di tempo desiderato.

Cecconi pone inoltre l’accento su uno specifico servizio: “Si tratta di un’offerta per monitorare la propria infrastruttura: Extra Control Monitoring è il suo nome, nato per controllare nel dettaglio il consumo delle proprie Virtual Machine, le già citate RAM, spazio disco e CPU”. Il servizio offre un’approfondita analisi statistica che indica quali siano i consumi relativi all’ultima ora di attività, giorno o settimana a seconda delle necessità, così che attraverso il controllo dei grafici sia, dunque, possibile ottimizzare sia l’aspetto delle performance legate al Cloud Server, sia l’aspetto economico.

Inoltre, Extra Control offre la possibilità di automatizzare una serie di operazioni al fine di ottimizzare al massimo le risorse in Cloud: si potrà per esempio programmare la disattivazione di una Virtual Machine durante una fase di non utilizzo, e farla riattivare automaticamente all’ora desiderata dall’utente.

Nel portafoglio Aruba anche una serie di strumenti sviluppati ad hoc per semplificare la gestione quotidiana della propria infrastruttura, dal software Visual Cloud, l’interfaccia grafica che permette di gestire ogni aspetto del servizio, compresa la creazione e la modifica dei cloud server, all’app mobile di Aruba, grazie alla quale è possibile e controllare il servizio direttamente dal proprio Smartphone.

– Appuntamento con lo SPECIALE CLOUD di ITespresso : ogni giorno proporremo una’intervista a un manager delle più importanti aziende presenti in Italia impegnante nel cloud computing.

– Per conoscere la prospettiva sul cloud computing per le grandi aziende leggi anche lo SPECIALE CLOUD di TechWeekEurope.

– Per approfondire le strategie di vendita sul cloud computing leggi lo SPECIALE CLOUD di ChannelBiz.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore