Aruba, un Isp nella bufera?

NetworkProvider e servizi Internet

La riservatezza di un server è stata violata. Aruba avrebbe mascherato un sequestro come guasto tecnico

Uno dei server di movimento, dell’underground digitale italiano, Autistici/Inventati ( www.inventati.org ) ha scoperto nei giorni scorsi che da oltre un anno le proprie chiavi di sicurezza erano state acquisite dalle autorità giudiziarie e forze di polizia. Solo la lettura casuale di un atto giudiziario ha permesso questa scoperta. Tuttavia solleva forti perplessità e dubbi il comportamento dell’Isp presso cui era ospitato il server di Autistici/Inventati: secondo un comunicato di denuncia del server, riportato anche dall’associazione PeaceLink, Aruba avrebbe mascherato con un guasto tecnico il sequestro delle chiavi crittografiche (di un server che ospita migliaia di caselle email, di circa 30mila utenti). L’Associazione PeaceLink ( www.peacelink.it ) parla di “monitoraggio occulto”, adombrando una grave violazione della privacy e riservatezza di migliaia di account. Spetta ora ad Aruba spiegare quanto successo: è in gioco il diritto, sancito a livello costituzionale, alla riservatezza della corrispondenza. Nei giorni scorsi è infine partita un’interrogazione parlamentare per fare luce sulla vicenda.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore