Assinform insieme a Agid per le competenze digitali

AziendeFormazioneManagementMarketing
Assinform firma accordo con Agid per le competenze digitali
0 0 Non ci sono commenti

La collaborazione fra Assinform e Agid serve per individuare gli skill professionali più adeguati all’evoluzione dell’IT, a migliorare la definizione e l’attuazione dei programmi di divulgazione, nonché a formare e aggiornare pubbliche amministrazioni, scuola e imprese

Assinform ha firmato con l’Agenzia per l’Italia digitale l’accordo quadro di collaborazione “Le competenze digitali per lo sviluppo del Paese”. Il documento è stato siglato insieme ad Assintel, Assinter, CNA ICT, Unimatica Confapi alla presentazione delle “Linee Guida –  Indicazioni strategiche e operative del Programma nazionale per la cultura, la formazione e le competenze digitali”, a cui sono intervenuti i rappresentanti delle pubbliche amministrazioni nazionali (PA) e locali (Pal) impegnati nell’attuazione dell’Agenda digitale italiana. La collaborazione serve per individuare gli skill professionali più adeguati all’evoluzione dell’IT, a migliorare la definizione e l’attuazione dei programmi di divulgazione, nonché a formare e aggiornare pubbliche amministrazioni, scuola e imprese.

Il vice presidente di Assinform con delega all’education, Agostino Santoni, che ha siglato l’accordo con il presidente dell’AgID Agostino Ragosa, ha commentato:  “Il tema dell’alfabetizzazione informatica e delle competenze digitali è cruciale per il nostro Paese, sia per lo sviluppo dell’occupazione che per la crescita dell’economia. Il varo di questo programma nazionale è un passaggio fondamentale per sostenere l’attuazione dell’Agenda Digitale e Assinform è fortemente impegnata per determinare il suo pieno successo. L’Italia deve fare un salto di qualità nel campo dell’innovazione. La formazione digitale a tutti i livelli è una precondizione per raggiungere gli obiettivi di ripresa economica e di crescita”.

Poiché scarseggia in Europa la professionalità digitale, attualmente risultano disponibili 449 mila posizioni nel 2014 e si prevede che nel 2020 saranno tra 730 mila e 1,35 milioni (fonte: Empirica 2013).

Assinform firma accordo con Agid per le competenze digitali
Assinform firma accordo con Agid per le competenze digitali

A proposito di competenze digitali, la Commissione europea ha lanciato E-skills for jobs 2014, per diffondere le competenze digitali e dell’imprenditorialità digitale nelle scuole e nelle università. E-skills for jobs 2014 e Fostering Digital Enterpreneurship sono due progetti della Commissione Europea nell’ambito della Grand Coalition for Digital Jobs, di cui in Italia se ne fa garante l’Anitec (Associazione nazionale Industrie Informatica, Telecomunicazioni ed Elettronica di consumo.

Ryan Heath, portavoce del commissario all’Agenda Digitale europea Neelie Kroes, ha così dichiarato lo scorso marzo: “L’Italia è al primo posto per utilizzo di smartphone, anche se non vengono usati per l’internet mobile, e c’è il maggior tasso di utilizzo di Facebook a livello europeo. Bisogna diffondere servizi come l’internet banking, e puntare sugli e-skills. Bisogna invertire il trend dell’occupazione femminile, ad esempio il mercato delle Apps sta esplodendo in Europa, ma soltanto uno sviluppatore su dieci è donna. L’Italia ha tutte le carte in regola per raggiungere la media digitale degli altri grandi paesi dell’Ue, ma deve impegnarsi per azzerare il gap fra quello che gli italiani vogliono e la realtà di un paese che nel digitale è agli ultimi posti”. 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore