Assinform: progetti di e-government

Aziende

È stato siglato un accordo per la costituzione di un comitato congiunto tra i rappresentanti dei progetti consortili di e-government Asme.net, Atoc, People e Polis Comune Amico e Assinform

I responsabili dei progetti Asme.net, Atoc, People e Polis Comune Amico, che interessano più di 1000 Comuni per 20 milioni di abitanti, costituiscono con Assinform un comitato congiunto, per definire standard condivisi e facilitare la più ampia integrazione dei sistemi e dei servizi. L’accordo prevede la costituzione di un comitato congiunto, che definirà standard condivisi, volti a facilitare la reciproca integrazione delle informazioni, delle applicazioni e dei servizi, a vantaggio dei cittadini e delle imprese, oltre che delle stesse PA. L’intesa è di rilievo: essa infatti riunisce attorno ad un unico tavolo i responsabili di progetti che interessano più di 1000 Comuni per 20 milioni di abitanti e la rappresentanza delle aziende fornitrici di informatica, allo scopo di trovare assieme le soluzioni tecniche più efficaci e convenienti. Sino ad oggi, infatti, le problematiche di integrazione fra sistemi eterogenei, anche nell’ambito dei singoli progetti, sono state affrontate soprattutto sotto il profilo infrastrutturale, ma non sotto il profilo delle applicazioni, dei dati e dei contenuti. Compito del comitato sarà proprio quello di superare questo limite, definendo, per tutti i progetti interessati, modalità di interazione standard fra i sistemi con cui dialogano i cittadini e imprese (front office) e i sistemi interni ai singoli enti (back office) . In questo modo le applicazioni di front office potranno sempre attingere ai servizi applicativi e ai dati dei sistemi di back office, anche se allocati nel perimetro degli altri progetti, e ampliare la possibilità per i cittadini, le imprese e le stesse Amminsitrazioni Locali di richiedere on-line servizi facenti capo ad un pluralità di Enti remoti. Vista la rilevanza dei progetti coinvolti e il peso degli Associati Assinform nelle forniture ICT alle PA Locali, tali modalità di interazione promettono di diventare di riferimento, e quindi di dare un significativo contributo alla diffusione dei servizi in rete e all’evoluzione dei piani di e-government. Il Comitato congiunto è formato dai rappresentati dei singoli progetti e dagli esperti delle Aziende Associate ad Assinform, ma non è chiuso ad ulteriori apporti . E’ infatti aperto sia ai rappresentati di altri Progetti non ancora coinvolti e che vogliono entrare nell’iniziativa, sia alle Aziende del settore che, associandosi ad Assinform, sono interessate a partecipare ai lavori, con propri esperti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore