Asus Chilly Vent

ComponentiWorkspace

Dissipatore economico ma ben rifinito

Questo dissipatore può essere installato su Cpu Amd Athlon 64, X2 e Fx, grazie al supporto per il sistema di ritenzione dei Socket 754, 939 e il recente AM2. Può gestire senza problemi processori fino al 4200+ ed è pensato anche per chi desidera provare ad innalzare la frequenza di funzionamento della propria Cpu. Il sistema di fissaggio prevede la consueta leva da agganciare a pressione ai due lati del Socket, mentre per consolidare il dissipatore è stato scelto un metodo piuttosto originale e molto comodo. Invece dalla normale clip viene utilizzato un piccolo cilindro di plastica che, una volta ruotato in senso antiorario provvede a bloccare in modo sicuro l’intero corpo lamellare. Quest’ultimo è realizzato in alluminio, per quanto riguarda le alette di raffreddamento, mentre la base è in rame, come anche le due heatpipe inserite per asportare il calore della Cpu in modo efficace e veloce. Le dimensioni sono minime (108×99,5×69 mm) e anche il peso è contenuto, con appena 393 grammi. Per ridurre il rumore prodotto Asus ha scelto di utilizzare una tradizionale ventola da 8 cm, opportunamente ancorata al radiatore tramite un sistema di ritenzione con clip di plastica. Le velocità di rotazione sostenute sono comprese tra i 1.500 e i 4.500 giri al minuto, nel caso si lavori al minimo regime possibile la ventola è appena udibile, mentre risulta sicuramente fastidiosa nel caso si superino i 3.000 giri al minuto. In generale la qualità dei materiali e le finiture sono proporzionate al prezzo, Chilly Vent è infatti un buon dissipatore per chi non vuole spendere molto, ma risulta di poco migliore rispetto al dissipatore boxato venduto con la Cpu. Nei nostri test, effettuati con Cpu Athlon 64 3800+, questo kit Asus è stato in grado di mantenere la temperatura più bassa di 5 – 6 °C rispetto ai cooler standard per cpu Amd. Oltre al radiatore attivo, la confezione contiene l’opportuna pasta termoconduttiva e un piccolo pieghevole che spiega come installare correttamente il kit di raffreddamento.

Votazione: 79

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore