Asus Commando

ComponentiWorkspace

Una scheda madre completa in ogni dettaglio e progettata espressamente per i
videogiocatori.

Con questa motherboard Asus intende proporre una valida alternativa a chi desidera assemblare un Pc da gioco dotato di caratteristiche tecniche molto elevate. Queste premesse sono ottenute non solo grazie al supporto delle più recenti Cpu Quad Core Intel, e alla capacità di gestire sottosistemi CrossFire, ma anche grazie ai tanti accorgimenti dedicati agli utenti più smaliziati. Commando offre infatti una sezione del Bios dedicata all’overclock e, disponendo di componenti pensati per lavorare in condizioni estreme, è possibile raggiungere traguardi davvero inaspettati. Sebbene il prezzo non sia tra i più bassi, ci sentiamo di considerarlo allineato alle caratteristiche offerte. È chiaro che un utente poco esperto e incapace di modificare correttamente alcuni dei parametri di funzionamento, non potrebbe fruire al massimo delle diverse peculiarità di Asus Commando. La base hardware di partenza è il recente chipset Intel P965, capace di gestire microprocessori su Socket Lga775, da recentissimi Intel Core Quad, ai Core 2 Duo, ai Pentium 4, Pentium D e Celeron D. Rispetto al concorrente nForce 680i Sli questo sistema può gestire Fsb a 1.066, 800 e 533 MHz, ma non il bus a 1.333 MHz. Il controller della memoria può supportare fino a quattro moduli da 2 Gbyte ciascuno, per un totale di 8 Gbyte, utilizzando banchi di tipo Sdram Ddr2 a 800, 667, e 533 MHz.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore