Asus Eee PC 701

LaptopMobility

Pregi e difetti dell’ultramobile PC proposto da Asus con sistema operativo Linux localizzato e tastiera italiana

Eee PC 701 è uno dei più piccoli notebook (Ultra Mobile PC) attualmente in commercio e anche uno dei più leggeri. Il display TFT, infatti, ha una diagonale di 7” e l’ingombro complessivo, chassis compreso, è di appena 22×16,4×2,5 cm. Il peso inferiore al chilogrammo, e le dimensioni, ne fanno uno degli ultraportatili più comodi in assoluto, ideale per i viaggi di lavoro. L’esemplare arrivato in redazione, con sistema operativo e tastiera italiani, è equipaggiato con CPU Intel Celeron Mobile a 900 MHz (FSB 400 MHz), cache di secondo livello di 512 KB e chipset Intel 915GM. Il tool di diagnostica hardware e software (incluso tra le applicazioni) registra 1.024 Megabyte di RAM, in realtà la memoria effettiva è di 512 MB.

asuseeepcw_.png

L’rarchiviazione dei dati, invece, è possibile grazie a un disco SSD (Solid State Disk) da 4 Gigabyte, di cui però circa 2,4 Gigabyte già sfruttati dal sistema operativo e dalle applicazioni. La batteria è costituita da 4 celle agli ioni di litio da 5200 mAh e dovrebbe garantire il funzionamento del notebook per circa tre ore, la durata in realtà è inferiore.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore