Asus EN7900 GT Top

Stampanti e perifericheWorkspace

Ottime prestazioni e consumi ridotti per questa scheda video Asus, pensata
per gli appassionati e i videogiocatori

Capace di ottime prestazioni e dotata di un ricco bundle software, questa scheda grafica Asus utilizza il processore GeForce 7900 GT. Le nuove Gpu sono contraddistinte da un processo costruttivo a 90 nm, che permette di limitare la richiesta di energia elettrica e abbassare la dissipazione termica durante l’utilizzo. Il modello in prova dispone di 24 Pixel Pipeline e otto motori Vertex Shader standard 3.0. Rispetto alle frequenze standard del progetto nVidia, pari a 450 MHz per il core e 1.320 MHz per le memorie, Asus ha scelto di proporre una scheda leggermente più potente. Per fare questo ha aumentato le frequenze operative, portando il nucleo del processore grafico a 520 MHz, mentre i moduli Sdram Gddr3 lavorano con un clock di 1,44 GHz. Come per tutte le schede grafiche a elevate performance, nVidia prevede la possibilità di affiancare due modelli con medesime caratteristiche e realizzare configurazioni Sli. Disponendo infatti di una seconda scheda e una motherboard dedicata con chipset nForce4 Sli o Sli x16, è possibile aumentare notevolmente le capacità di calcolo del proprio Pc e usufruire delle potenzialità di entrambe le Gpu simultaneamente. Anche in questo caso, per garantire la massima stabilità durante l’utilizzo, è necessario collegare l’apposita presa a 6 pin per l’alimentazione ausiliaria. Per quanto riguarda le uscite video, sono presenti due connettori Dvi, che permettono di pilotare monitor digitali, ma anche tradizionali display Vga, tramite gli adattatori a corredo. La presenza di un encoder Hdtv permette di sfruttare l’uscita Tv di tipo Component (tramite il cavetto in bundle) e di visualizzare immagini e film ad alta definizione (1080i) su monitor e proiettori. Per garantire la massima qualità in questi frangenti, è disponibile nVidia PureVideo, che supporta l’accelerazione dei video con codifica H.264, Mpeg2 e Windows Media Video HD. La scheda vera e propria sfrutta il layout standard nVidia, con un Pcb di colore verde e dimensioni relativamente compatte, che consentono di posizionarla anche in cabinet affollati. Diversamente da altre schede provate, il radiatore è stato personalizzato e si presenta decisamente più grande e strutturato per raffreddare sia la Gpu che le memorie. Il piccolo convogliatore in materiale plastico dirige l’aria verso le porte posteriori e in direzione opposta rispetto alla motherboard, in modo da garantire un adeguato ricircolo dell’aria. In budle c’è il videogioco King Kong in versione completa, oltre a una serie di utility e programmi per l’elaborazione di immagini e video. Le prove che abbiamo effettuato si sono svolte utilizzando la macchina di riferimento che integra una Cpu Amd Athlon Fx 57, con un core clock a 2,8 GHz, 1 Gbyte di memoria Sdram Ddr a 400 MHz e una motherboard con chipset nVidia nForce4 Sli x16. I driver sono i Forceware 84.20, mentre il Bios grafico della board che abbiamo ricevuto è il 5.71.22.12.03. Come era lecito aspettarsi, le performance sono state migliori di altre schede con la stessa Gpu.

Votazione: 88

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore