Asus la risposta alle lamentele

Workspace

Da Asus ci arrivano le precisazioni in merito ai presunti disservizi sullassistenza ai notebook

In merito alla segnalazione del sig. Fausto Savona che abbiamo pubblicato lo scorso 17 maggio nella news con il titolo Un disservizio nellassistenza notebook, il Responsabile del Servizio Assistenza Notebook ASUS ci ha fatto pervenire alcune precisazioni Milano, 31 Maggio 2001, Egregio Sig. Savona, siamo veramente dispiaciuti per il Suo disappunto. Sebbene tra i principali obiettivi della nostra Azienda ci sia quello di assicurare un livello di Customer Satisfaction rispondente ai più elevati standard, può in effetti talvolta accadere qualche spiacevole inconveniente, per il quale desideriamo scusarci fin dora con i nostri clienti. Relativamente a quanto da Lei riportato nella lettera, ci terrei altresì ad effettuare alcune precisazioni · ASUS Italy, tramite il centro assistenza autorizzato, non pone in realtà nessuna clausola vessatoria nei confronti del cliente in merito al trasporto, bensì mette a disposizione dei propri clienti luso gratuito di un corriere espresso al fine di sgravare da tale compito lutente stesso. Peraltro il corriere da noi scelto (UPS) risulta essere uno dei più conosciuti ed affidabili sul territorio Italiano. · Il rimborso proposto da UPS di Lit 150.000 è in linea con le condizioni standard, che prevedono un rimborso in base al peso del collo. Normalmente, infatti, il rimborso e commisurato al valore della merce soltanto se viene stipulata una polizza di assicurazione aggiuntiva. Naturalmente se il cliente od il rivenditore, che si prende carico per conto del cliente della riparazione del notebook, volessero stipulare unassicurazione, possono benissimo farlo. Possono altresì decidere di inviare a proprie spese il notebook presso il centro assistenza utilizzando qualsiasi altro spedizioniere con loro convenzionato. · Il laptop non ha MAI presentato alcun problema tecnico presso il nostro centro assistenza. E stata sostituita la mother board in base alla segnalazione del difetto riportato dal cliente, anche se questo non si è mai verificato in laboratorio né con un utilizzo normale né usando vari programmi di testing. · Il notebook è pervenuto al nostro centro assistenza completamente privo di qualsiasi documento. E risultato quindi difficile risalire al proprietario o al mittente in modo da poter chiedere maggiori dettagli su problemi o indirizzo di rispedizione. Il tutto ovviamente si e tramutato in un allungamento dei tempi di riparazione, comunque non voluto e non imputabile alla volontà del nostro centro assistenza. Rimango a sua disposizione per qualsiasi informazione e chiarimento. Fabrizio Crispiatico ASUS Italy service indirizzo www.vnunet.it/corporativo/detalle.asp?id=20010517013

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore