Asustek in Italia con ottime prospettive

Aziende

Dopo un 2000 più che positivo, Asustek Computer annuncia lavvio delloperatività della filiale italiana.

Nel corso del 2000 Asustek Computer ha commercializzato in Italia ben 480mila mainboard. Ciò significa che almeno un computer su cinque tra quelli venduti utilizza schede madri Asustek. Anche per quanto riguarda i portatili, Asustek ha confermato il buon andamento delle vendite, registrando, nellultimo trimestre, il superamento delle duemila unità al mese. A queste bisogna aggiungere la vendita di circa 15mila tra lettori Cd-rom e Dvd-rom. LItalia – ha dichiarato Eric Chen, European department director, sales anno in corso stimiamo che il mercato italiano possa valere intorno ai 7.700.000 Euro. Lazienda ha deciso di effettuare sostanziosi investimenti nel nostro paese, a partire dallapertura, avvenuta solo pochi giorni fa, della filiale italiana, preceduta per importanza solamente da quella tedesca. Il team italiano, oltre a offrire un concreto supporto di marketing e comunicazione alla clientela locale, intende fornire servizi di post vendita e gestire in prima persona lhelp desk per gli apparecchi portatili. Nel 2001 la società intende incrementare le vendite di schede madri di circa il 30% raggiungendo quota 700mila e di rafforzare ulteriormente la posizione anche negli altri settori.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore