At&t e BellSouth nel ciclone privacy

Autorità e normativeSorveglianza

La violazione della riservatezza potrebbe costare fino a 200 miliardi di
dollari

Una causa da 200 miliardi di dollari chiama in tribunale At&t e BellSouth, accusate di violazione della privacy per aver messo le telefonate dei clienti degli operatori telefonici a disposizione del programma antiterrorismo governativo statunitense condotto da Nsa (National Security Agency ). Dopo Verizon Communications, vengono chiamate in causa anche At&t e BellSouth. Lo scandalo sulla violazione della privacy è stato sveòato nei giorni scorsi da Usa Today. La class-action, ovvero la causa collettiva, contro la violazione di privacy di massa, seppur giustificata dal programma anti terrorismo, sta assumendo proporzioni fin qui non immaginabili.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore